A pochi giorni dall’IFA di Berlino è boom di interesse per gli smartphone in Italia ma conviene aspettare

di Fabrizio Castagnotto

A pochi giorni dall’inizio di una delle più importanti fiere della tecnologia, l’IFA di Berlino, idealo – portale internazionale di comparazione prezzi leader in Europa – presenta la nuova indagine sul mercato online degli smartphone in Italia. Dai dati raccolti sul portale emerge che l’interesse online per gli smartphone in Italia continua a crescere del +119,9% rispetto all’anno precedente ma per acquistare i nuovi modelli con un risparmio del 20% conviene aspettare 3/4 mesi.

Di seguito altri dati interessanti della ricerca:

  • Nel corso dell’ultimo anno i prezzi degli smartphone hanno subito un aumento medio dei prezzi del +17,1% ma l’interesse online degli italiani per i telefonini di ultima generazione è comunque aumentato del +119,9%[1] con un picco a novembre
  • Secondo l’analisi di idealo, non conviene acquistare subito i nuovi modelli di smartphone perché già dopo un mese dal lancio il loro prezzo, in media, è sceso del 10% ma è dopo tre/quattro mesi che si possono fare gli affari migliori in quanto, per quella data, i prezzi scendono in media del 20%[2].
  • Tra i marchi più famosi, gli smartphone Apple sono quelli che tengono più il prezzo, subendo una diminuzione del 20% solo dopo dieci/undici mesi dal lancio, rispetto alla media che tiene conto di tutti i modelli più popolari sul portale italiano di idealo, il cui prezzo scende del 20% dopo il primo trimestre.
  • Analizzando l’ultimo anno, il mese nel quale i prezzi degli smartphone sono stati i più bassi in assoluto è stato Agosto; quello più caro, invece, Marzo[3]. Se si utilizza la comparazione prezzi, il risparmio massimo medio nell’arco di un anno è pari al 18,3% se si acquista nel mese più vantaggioso.
  • L’età media di chi, in primis, cerca online per effettuare l’acquisto di uno smartphone nuovo è tra i 25 e 34 anni (25,5%) e tra i 35 e 44 anni (24,2%), ma è in aumento la fascia degli over 65 (7,5%), di poco inferiore a quella dei giovanissimi tra i 18 e 24 (10,2%)

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)