Il campus Apple a Cork festeggia i suoi primi 40 anni e guarda al futuro

di Redazione TecnoGazzettaLeave a Comment

I dipendenti parlano del senso di comunità e dei valori condivisi che si respirano nel campus Apple a Cork, Irlanda, in onore del 40° anniversario.

Cathy Kearney, Vice President of European Operations di Apple, lavora nella sede di Cork da più di 30 anni.  “Il campus di Cork non è semplicemente un luogo: è una famiglia” spiega Kearney. “E ogni giorno ci impegniamo a sostenere i valori collettivi di Apple attraverso il nostro lavoro, che si tratti di proteggere il pianeta, difendere il diritto alla privacy o garantire che l’istruzione e la tecnologia siano accessibili a tutti. Per me è un vero onore lavorare con un team così talentuoso, diversificato e solidale.”

Quel senso di comunità è qualcosa che Alvaro Porcel, 33 anni, ha provato fin dal giorno in cui ha messo piede in Apple, otto anni fa.
“Non importa da dove vieni, che lingua parli o quale sia la tua cultura” dice Porcel, che si è trasferito a Cork da Barcellona, Spagna. “In Apple, ti senti subito benvenuto. Ti incoraggiano a essere te stesso e a sostenere l’inclusione e la diversità.”
Porcel fa parte della LGBTQ Diversity Network Association (DNA) e della nascente Accessibility DNA di Cork, due delle molte DNA di Apple che creano un punto di contatto per i dipendenti con interessi, background e valori in comune. Ha anche partecipato al programma Giving di Apple, coordinando le attività di volontariato per l’ente di beneficenza locale Age Action, che organizza lezioni gratuite di tecnologia per gli anziani.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)

Leave a Comment