Morestech, come funziona la Tata phygital

di Thomas De Vido

CES 2024: domani l’anteprima di Morestech, la Tata phygital creata dall’italiana Kintana. L’azienda del Gruppo Pea rappresenterà l’Italia nell’ambito della prestigiosa kermesse internazionale con il dispositivo per Morestech che monitora i parametri vitali dei bambini mentre giocano e imparano.

Kintana, digital competence center del Gruppo Pea, specializzata nello sviluppo di prodotti digitali e interattivi, sarà tra le aziende portabandiera dell’Italia alla prossima edizione del CES per presentare Morestech. Tra i più attesi appuntamenti dell’anno, il Consumer Electronics Show di Las Vegas rappresenta la vetrina più ambita per le aziende che operano nel settore dell’elettronica di consumo e si svolge dal 9 al 12 gennaio 2024.

Nella lista ufficiale dei 50 progetti innovativi che ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) ospiterà all’interno dell’Italian Pavilion di ITA, Italian Trade Agency, ci sarà anche il dispositivo Morestech sviluppato da Kintana, uno strumento domotico dedicato ai bambini che consente ai genitori di seguire il percorso di apprendimento e monitorare i parametri vitali (respiro, temperatura, battito cardiaco) dei figli mentre giocano con contenuti basati sul modello educativo della token economy.

Il device è stato selezionato da un roster di novità tecnologiche e start-up candidate a promuovere l’eccellenza del made in Italy. Com’è noto, tra i requisiti per accedere all’Eureka Park, l’area del CES riservata ai progetti di startup e PMI innovative, vi è la necessità di presentare un prototipo di prodotto o servizio con il potenziale per avere un impatto profondo sul mercato e Morestech si presenta come un dispositivo unico nel suo genere e altamente innovativo, unendo in un device intelligente le funzionalità di strumenti come baby monitoring, raccontastorie e token economy, rendendoli complementari. Inoltre, è dotato di un sistema di cyber security che cripta tutti i dati con due protocolli di sicurezza: smart contract e secure element.

Kintana si affaccia come nuova realtà del Gruppo Pea e prima della fine dell’anno ha già stretto contratti con grandi player dell’editoria e dei beni di largo consumo”, ha dichiarato Paolo Rigobello, General Manager di Kintana. “Mores Tech è un prodotto innovativo che coniuga tecnologia, edutech e sostenibilità. Siamo orgogliosi di poterlo presentare al CES di Las Vegas, uno dei più importanti eventi tecnologici al mondo”.

COME FUNZIONA MORESTECH

Morestech è una tata “phygital” che rivoluziona l’assistenza e l’apprendimento per i bambini e offre ai genitori strumenti avanzati di supervisione basati sul programma comportamentale della token economy, che si integrano perfettamente con tutti i touchpoint. Sviluppata con un’interfaccia intuitiva e colorata, Morestech permette di creare fino a 2 profili genitore e 9 profili bambino, integrando le funzioni:

  • Calendar: un’agenda dove genitori e bambini possono annotare le attività e i progressi quotidiani.
  • Make a story: un’app per creare infinite storie, sempre a lieto fine, a partire dagli input del bambino grazie a un sistema che sfrutta l’intelligenza artificiale.
  • Storyteller: per tenere in memoria le storie generate, aiutare il bambino a leggerle o raccontarle con l’ausilio di una voce narrante.
  • Mission: la sezione basata sulla token economy che permette di incentivare il bambino a comportamenti positivi e premiarlo al raggiungimento degli obiettivi.
  • Baby monitor: funzione riservata ai genitori che permette di collegarsi da remoto alla stanza del bambino per comunicare o controllare lo stato di salute tramite i sensori.
  • Diary: un’app che permette al genitore di annotare tutte le informazioni relative alla crescita e alla salute del figlio: peso, altezza, allergie, ecc.

Attraverso dinamiche di premialità Morestech permette al bambino di guadagnare “crediti” al completamento di ogni missione giornaliera (ad esempio quando si lava i denti, rimette in ordine, si veste da solo, etc.), rilevando in modo intelligente alcune di queste attività attraverso speciali sensori. In più stimola la fantasia del bambino grazie alla funzionalità “AI Stories”, che permette di creare una favola inedita e personalizzata a partire da 3 foto o 3 parole, oppure una combinazione tra queste, sfruttando l’AI per generare un nuovo racconto. Le storie create potranno essere lette dal bambino o narrate direttamente dal dispositivo tramite la funzione Raccontastorie.

Morestech offre ai genitori la possibilità di monitorare i progressi del bambino e personalizzare le impostazioni del dispositivo, tenendo un diario del percorso di crescita e apprendimento. Grazie ai due sensori Motion sensor e Proximity sensor il dispositivo potrà tenere costantemente sotto controllo parametri come il battito cardiaco e la temperatura corporea, inoltre il Baby monitor Morestech permette di accedere in videochiamata da remoto, tramite un canale criptato, per comunicare con il bambino anche a distanza.

Morestech è un progetto che evolve le caratteristiche di TATA Platform, l’ecosistema digitale progettato da Kintana per connettere gli oggetti fisici, per mezzo di device come smartphone e tablet, e tracciare dati e abitudini tramite sofisticate logiche di gamification e loyalty. Sviluppato da un team cross-disciplinare di Kintana e Pea, con competenze tecniche di applicativi digitali, è pensato per essere utilizzato con vecchi tablet o smartphone obsoleti altrimenti destinati allo smaltimento, in linea con la strategia ESG del Gruppo Pea.

COS’È LA TOKEN ECONOMY

Per token economy si intende un sistema di supporto alla modifica dei repertori comportamentali articolato in una lista di attività obiettivo che vengono rinforzati tramite la consegna di token.

Si basa sull’uso di gettoni (tokens) che vengono consegnati al bambino ogni qualvolta egli emette i comportamenti obiettivo e possono scambiare i token per privilegi che prendono il nome di «backup reinforcers» e che possono consistere in piccoli premi, merende particolarmente gradite, accesso ad attività preferite, tempo libero extra, privilegi specifici come una giornata con amici o in posti speciali o qualsiasi altro rinforzatore che sia efficace nel sostenere il cambiamento comportamentale nel bambino o nel gruppo di bambini.

Se, ad esempio, il bambino emette il comportamento desiderato per tre volte nell’arco della giornata, riceverà in totale tre gettoni che potrà scambiare con un rinforzatore concordato in precedenza (una caramella, un gioco sul tablet, ecc.).

Questo permette di rinforzare e gratificare immediatamente il bambino per il suo comportamento positivo, anche se la consegna del rinforzatore finale avverrà successivamente.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)