Nokia, il downgrade di Standard & Poor’s ha effetti limitati

di Redazione TecnoGazzetta

Una nuova nota stampa di Nokia nella giornata di ieri commenta il downgrade di S&P che segue quello di Moody’s.

Timo Ihamuotila, Executive Vice President e CFO di Nokia, ha così commentato la decisione di Standard & Poor’s: “L’impatto della decisione di Standard & Poor’s sulla nostra società è limitato.

Mentre continuiamo la nostra transizione, stiamo applicando una forte attenzione alla gestione della cassa riducendo al contempo i costi operativi e rendendo il nostro modello operativo più forte e agile.

Abbiamo chiuso il secondo trimestre 2012 con un bilancio di cassa, lordo e netto,  superiore ad un anno fa. Al lordo si parla di 9,4 miliardi di euro e disponibilità liquide di EUR 4,2 miliardi: abbiamo ancora una forte posizione finanziaria e un profilo di liquidità importante.

Abbiamo anche accesso a liquidità aggiuntiva attraverso una linea di credito revolving di 1,5 miliardi di euro. Linea che non è utilizzata, ma è che a nostra disposizione fino a marzo 2016 “.

Vuoi ricevere gli agiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)