Shift Automotive 2019: Mobility-as-a-Service è un mercato potenziale da un miliardo di dollari

di Andrea Trapani

SHIFT Automotive – la convention di due giorni che esplora il futuro della mobilità – è iniziata stamani all’IFA di Berlino 2019, con esperti che discutono se le nuove soluzioni di mobilità intelligente possano essere sia sostenibili che accettabili per la società. “Il panorama della mobilità è cambiato per sempre“, ha affermato Boyd Cohen, CEO di Iomob, che ha chiesto la creazione di una Internet della mobilità che integri tutti i modi di trasporto disponibili, dai monopattini elettrici e il bike sharing, a tram, treni e soluzioni di car sharing.

Ha citato l’esempio di Madrid, realtà in cui 1ben 8 aziende sono autorizzate a offrire servizi di scooter elettrici, ma la gente vorrebbe una sola app, non 18 da scaricare e gestire. Se la soluzione Mobility-as-a-service fosse veramente integrata, il mercato potrebbe raggiungere un valore di $ 1 trilione entro il 2030.

Il suo discorso ha dato il via a due giorni di discussioni, discussioni e networking, con partecipanti provenienti dal mondo della tecnologia, dall’industria automobilistica, oltre a designer, architetti ed esperti di mobilità.

Le discussioni si sono incentrate sul fatto che le auto abbiano ancora un ruolo da svolgere nell’economia dei trasporti del futuro, con il prof. Harold Welzer, direttore di Futurzwei, che ha dichiarato che il lancio di auto elettriche o autonome non risolverebbe i sistemi di trasporto odierni. Invece, ha sostenuto “dobbiamo liberarci delle macchine”.

La maggior parte degli altri oratori, tuttavia, ha ancora visto un ruolo per le auto, ma ha discusso se le auto di proprietà  sarebbero ancora la norma anziché l’eccezione (eccetto le aree rurali). I conducenti possono essere persuasi a lasciar andare la loro amata macchina?
Venkat Sumantran, il presidente di Celeris Technologies ed ex CEO di Tata Motors, ha affermato che il cambiamento sociale è in arrivo, con le generazioni più giovani ora pronte a scambiare la passione della nostra società per le auto con il nostro amore per i dispositivi digitali e le esperienze di trasporto alimentate digitalmente.

Il cambiamento, tuttavia, deve iniziare a livello locale, con le autorità locali che fissano la direzione per la rivoluzione dei trasporti. In primo luogo, tuttavia, devono utilizzare i “dati per capire veramente cosa sta succedendo nelle loro città”, perché “le sole nuove soluzioni di mobilità – dagli scooter al car sharing – non risolveranno i loro problemi di mobilità”, ha affermato Christof Schminke, amministratore delegato di Trafi.

SHIFT Automotive continua oggi martedì e tutto il giorno mercoledì, con relatori come il fondatore di Zipcar Robin Chase, ex CTO di Barcellona, ​​Francesca Bria, direttore creativo del franchising Cars dei Pixar Animation Studios, Jay Ward e leader del settore di AXA, BMW, Daimler , Ford, Fujitsu e VW ancora a parlare con il pubblico di Shift Automotive.

La convention si affianca a uno spazio espositivo molto insolito ed esperienziale, in cui Daimler’s Smart, Fujitsu e altri mostrano le loro ultime idee e concetti.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)