EcoMobility: il primo Hub di competenze per portare la guida autonoma in Italia

di Fabrizio Castagnotto

Clickutility on Earth, società di consulenza internazionale specializzata nella “new mobility” per cogliere i cambiamenti del mondo nell’automotive, dei servizi di mobilità e delle nuove tecnologie, lancia EcoMobility, hub di competenze per la guida autonoma che vanta un know how ed esperienze uniche nel settore, inclusi progetti realizzati con veicoli driverless.

La guida autonoma sta diventando una realtà anche nel nostro Paese e grazie alle opportunità normative di prossima pubblicazione e al programma ministeriale Smarter Italy, che si pone l’obiettivo di accelerare la crescita e l’innovazione, sarà possibile avviare presto sperimentazioni su strada con veicoli driverless e prototipi.

“La gestione di veicoli a guida autonoma richiede nuove competenze, trasversali, legate alla tecnologia, all’informatica, alla connettività, alla normativa, oltre che alle più tradizionali conoscenze sui veicoli elettrici.” – spiega Barbara Covili, Founder di Clickutility on Earth, che continua – “È per questo che nasce EcoMobility, in grado di affiancare aziende, Pubbliche amministrazioni, Università a progettare e realizzare servizi di mobilità con veicoli a guida autonoma.”

Ecomobility seleziona le tecnologie più innovative nei mercati internazionali e le rende disponibili in Italia per l’implementazione di servizi e progetti, sviluppabili in diversi ambiti di applicazione.

Lo fa da subito insieme a Neolix, l’innovativo veicolo a guida autonoma di cui EcoMobility è partner per l’Italia e per cui segue l’importazione, la distribuzione e le operations.

“Siamo ottimisti in merito al contesto normativo italiano e non vediamo l’ora di lavorare con EcoMobility per sviluppare il mercato dei veicoli senza pilota in Italia.” – afferma Yu Enyuan, Founder e CEO di Neolix.

Neolix è una piattaforma modulare flessibile che si adatta alle diverse esigenze per ottimizzare servizi di consegna di vario genere o di pubblica utilità. Il veicolo a guida autonoma di Neolix è, infatti, ideale per servizi di smart delivery (diventando un locker personale per la consegna di piccole merci), di smart retail (diventando un “negozio” in movimento), di sicurezza (fornendo servizi di sorveglianza e controllo di aree e territori) e di pubblica utilità (effettuando sanificazioni o raccolta differenziata).

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)