Audi sviluppa la ricarica bidirezionale: l’auto elettrica rende smart la rete domestica

di Andrea Trapani

Garantire la stabilità della rete elettrica, ridurre i costi dell’energia e contribuire alla tutela dell’ambiente: ecco gli obiettivi perseguiti da Audi e dal Gruppo Hager.

L’integrazione dell’auto a elettroni con l’impianto elettrico domestico costituisce il cardine di un innovativo progetto di ricerca volto allo sviluppo della ricarica bidirezionale. Un sistema che garantisce notevoli vantaggi soprattutto in abbinamento a un sistema fotovoltaico. L’energia solare in eccesso può essere accumulata temporaneamente e ceduta in funzione delle necessità.

Focus:

  • Integrazione dell’auto a zero emissioni nel network energetico di casa
  • Utilizzo intelligente della batteria ad alto voltaggio: la vettura assorbe o cede energia in funzione del fabbisogno domestico del momento
  • Massima compatibilità con le fonti rinnovabili: la ricarica bidirezionale favorisce l’abbattimento dei costi energetici e la stabilità della rete
Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)