LG: acquisita CYBELLUM per la cybersecurity dei veicoli connessi

di Andrea Trapani

L’accordo aiuta LG a sviluppare un software auto più sicuro, accresce il business dei componenti per veicoli e permette a Cybellum di espandere le proprie soluzioni di sicurezza ai clienti globali

La notizia è del 23 settembre quando il consiglio di amministrazione di LG Electronics (LG) ha approvato l’acquisizione di Cybellum, società leader nelle soluzioni per la valutazione del rischio di cybersecurity dei veicoli. L’accordo permette a LG di assumere una partecipazione di circa il 64% nella società, per un valore di 140 milioni di dollari, una mossa strategica che migliorerà le capacità di cybersecurity di LG e accelererà i suoi sforzi per diventare un Innovation Partner per la Mobilità Futura.

Le azioni rimanenti saranno acquisite prossimamente a seguito della valutazione finale e l’importo totale dell’investimento sarà confermato di conseguenza. Oltre a questo investimento iniziale, LG si è impegnata per un SAFE (Simple Agreement for Future Equity) per l’investimento di altri 20 milioni di dollari in Cybellum alla conclusione del processo di trading nel quarto trimestre.

Fondata nel 2016 a Tel Aviv, Cybellum è un’azienda leader nella cybersecurity dei veicoli, con circa 50 dipendenti e sta attualmente collaborando con i principali attori del settore, offrendo con successo le proprie soluzioni a produttori e fornitori di veicoli in tutto il mondo. Oltre a Israele, Cybellum opera in Giappone, Germania e Nord America. Cybellum rimarrà un’entità e un marchio indipendente, continuando a crescere e a sostenere i propri clienti e partner con lo stesso livello di impegno e gli stessi standard a cui questi sono abituati.

Con l’aumento del numero e della tipologia di minacce alla sicurezza informatica e con l’industria automobilistica globale che sta passando all’era dell’auto connessa, in cui è essenziale poter contare su una connettività sicura, la necessità di una maggiore sicurezza informatica del veicolo che soddisfi gli standard internazionali non è mai stata così elevata. Inoltre, la cybersecurity dei veicoli diventerà sempre più importante nel tempo, dato che le auto si stanno evolvendo in sistemi organicamente connessi con complesse interrelazioni tra i loro vari componenti. Cybellum consentirà a LG di essere tra i primi ad entrare all’interno di un settore in rapida crescita come quello della cybersecurity automobilistica e di fornire più valore in aree chiave come la progettazione, lo sviluppo e il funzionamento dei componenti, ottimizzando la sicurezza del software.

Una delle soluzioni più avanzate di Cybellum per proteggere i veicoli dalle minacce alla sicurezza informatica è la piattaforma Cyber Digital Twins, capace di creare una rappresentazione dettagliata dei componenti software di un veicolo, senza accedere al codice sorgente, esponendone quindi automaticamente tutti i rischi potenziali. La piattaforma si basa sul rilevamento delle minacce in tempo reale per verificare le vulnerabilità e offrirne una valutazione completa, oltre a indicare le soluzioni raccomandate.

Prima acquisizione per LG in Israele e nel settore della cybersecurity, questo investimento svela l’importanza di questa categoria in crescita ed è una parte fondamentale della strategia di LG per rafforzare il proprio business portfolio attraverso acquisizioni strategiche, alleanze e partnership, con una forte attenzione al business dei componenti per veicoli. Nell’agosto 2018, LG ha acquisito l’austriaca ZKW Group, attore leader nel mercato dei sistemi di illuminazione automobilistica. A luglio, LG ha lanciato una joint venture con Magna International, il terzo fornitore mondiale di auto, per creare LG Magna e-Powertrain, aumentando la competitività e il potenziale di crescita futuro di entrambi i partner.

“Siamo entusiasti di questa partnership con LG e del grande vantaggio che siamo stati in grado di offrire ai nostri stakeholder”, ha detto Slava Bronfman, CEO di Cybellum. “Cybellum ha sviluppato l’offerta di cybersecurity più completa del settore e unire le forze con LG ci permetterà di accelerare ulteriormente la realizzazione della nostra visione. Ci aspettiamo di crescere significativamente nel prossimo futuro”.

“Non è un segreto che il software giochi un ruolo critico nell’industria automobilistica e, con esso, lo gioca anche la necessità di soluzioni efficaci di cybersecurity,” ha detto il Dr. Kim Jin-yong, presidente di LG Electronics Vehicle component Solutions Company. “Questo accordo rafforzerà ulteriormente la solida base di LG nella cybersecurity, permettendoci di essere ancora più preparati per l’era delle auto connesse”.

Fondata nel 2013, la Vehicle Solution Company di LG ha registrato un fatturato di 5,18 miliardi di dollari nel 2020, con un aumento del 6,1% rispetto al 2019. Attraverso il suo investimento nella cybersecurity dei veicoli, LG si sta impegnando ad aumentare la competitività dei suoi sistemi di infotainment, dei propulsori per veicoli elettrici e delle soluzioni per l’illuminazione dei veicoli, i tre pilastri dell’industria dei componenti automobilistici.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)