In arrivo monopattini elettrici in condivisione in diversi mercati europei

di Tommy Denet

Introdotto sul mercato da mytaxi, il marchio di monopattini elettrici diventa ora un servizio indipendente all’interno di Intelligent Apps

Tristan Torres Velat è il nuovo CEO di hive, il servizio di monopattini elettrici in condivisione, lanciato nel 2018 a Lisbona da mytaxi, che oggi diventa un servizio indipendente all’interno di Intelligent Apps, società madre di mytaxi. Nel suo nuovo ruolo, Torres Velat farà riferimento a Jonas Gumny, Chief Operations Officer di Intelligent Apps che commenta: “Sono assolutamente convinto che il 2019 sarà l’anno dei monopattini elettrici in tutta Europa. Per questo motivo abbiamo piani molto ambiziosi per hive. Dopo un esordio di successo a Lisbona, è infatti molto importante che il servizio si sviluppi rapidamente in nuovi mercati europei e sono felice di aver trovato la persona giusta per farlo: Tristan ha, infatti, l’esperienza e le competenze necessarie per questo ruolo”.

Torres Velat prevede, quindi, di lanciare i monopattini di hive in diversi mercati d’Europa nel corso dell’anno: “In alcuni paesi europei, i monopattini elettrici sono già molto popolari. Nel 2019, ci aspettiamo che il quadro normativo venga sviluppato anche in altri mercati, inclusa ad esempio l’Italia.” – afferma Tristan Torres Velat – “Inoltre hive giocherà un ruolo di primo piano per quanto riguarda la micro-mobilità nell’imminente fusione dei servizi di mobilità di Daimler e BMW. Avremo dunque due dei maggiori produttori di automobili del mondo come investitori e lavoreremo fianco a fianco con importanti aziende come mytaxi, car2go, DriveNow e moovel”.

Anche l’avvio di hive a Lisbona offre buone ragioni per credere in un ulteriore sviluppo di successo del servizio in tutta Europa. In poche settimane, infatti, i monopattini di hive sono stati usati da circa diecimila passeggeri. Inoltre, uno degli obiettivi di hive è quello di garantire l’ordine pubblico: i monopattini vengono ritirati dalle strade di sera per essere caricati durante la notte e portati poi nelle zone centrali di Lisbona dalla società stessa. Importante, inoltre, il dialogo diretto con le istituzioni locali così da assicurare che il servizio soddisfi la domanda della città a supporto della mobilità del territorio.

Torres Velat afferma: “Lanceremo hive in nuovi mercati già dalle prossime settimane, sempre in stretta collaborazione con le diverse amministrazioni comunali. hive mira, infatti, a migliorare la mobilità urbana in modo sostenibile e divertente, per questo ricarichiamo tutti i monopattini con energia proveniente principalmente da fonti rinnovabili”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)