Reinventare l’esperienza del consumatore, l’obiettivo 2020 di Procter & Gamble

di Andrea Trapani

Due miliardi di dollari investiti ogni anno in ricerca e sviluppo, 6.700 tra scienziati, ingegneri e innovatori, e ben 37.000 brevetti registrati: questo il biglietto da visita col quale Procter & Gamble si presenta al Consumer Electronics Show, la più importante fiera al mondo di tecnologia ed elettronica di consumo.

Nel LifeLab, P&G presenta le ultime innovazioni nelle categorie in cui opera. Tra tutte l’Heated Razor di Gillette, il rasoio high-tech che cambia l’esperienza della rasatura.

Reinventare l’esperienza del consumatore unendo l’agilità di una startup e l’esperienza di 180 di storia e di innovazione. Si alza il sipario sul LifeLab (https://www.pglifelab.com/), lo spazio di oltre 350 metri quadrati in cui P&G mostrerà le sue ultime innovazioni al Consumer Electronics Show di Las Vegas.

Oltre 4.000 aziende presenti, quasi 200 mila visitatori da 160 paesi: un palco scenico di livello mondiale, quello del CES di Las Vegas, a cui P&G partecipa per il secondo anno consecutivo, ribadendo la volontà di continuare a innovare in maniera dirompente per il bene dei consumatori.

Entrando con i suoi prodotti, nella vita e nelle case di oltre 5 miliardi di persone al mondo, P&G sa bene quanto l’innovazione possa fare la differenza. Per questo sceglie il CES 2020, punto di riferimento globale per gli innovatori, per presentare alcune delle sue ultime novità.

Una su tutti: il nuovissimo Heated Razor di Gillette, già premiato al CES 2019 come miglior innvovazione nel campo della rasatura. Un rasoio high-tech che, primo al mondo, offre una continua sensazione di calore attraverso una barra riscaldata, capace di restituire il benessere di un asciugamano caldo ad ogni passaggio della lama.

Appuntamento quindi nel LifeLab, l’area espositiva di P&G in cui scienza e tecnologia all’avanguardia incontrano la profonda conoscenza dei consumatori dell’azienda, dando vita a innovazioni ed esperienze capaci di apportare piccole-grandi rivoluzioni nella vita quotidiana. Del resto, P&G, con i suoi 6.700 scienziati, 37.000 brevetti ed un investimento in innovazione che supera i 2 miliardi di dollari l’anno è da sempre stata all’avanguardia nel lanciare sul mercato novità dirompenti. Prodotti che hanno segnato l’evoluzione dei consumi accompagnando generazioni di consumatori.

«Vogliamo guidare il cambiamento e l’esperienza delle persone che acquistano e usano i nostri prodotti unendo l’agilità, la velocità e la capacità di adattamento delle startup, all’esperienza di oltre di 180 anni nel servire i consumatori, dichiara Franco Giannicchi, Presidente ed Amministratore Delegato di P&G Sud Europa. L’innovazione è parte del nostro DNA e in un contesto che cambia ad un ritmo sempre crescente, è necessario abbracciare le sfide del cambiamento per riuscire, sempre meglio, nella nostra missione di migliorare la vita delle persone oggi e per le generazioni future. Il CES 2020 – conclude – è un’occasione unica per presentare i nostri nuovi prodotti ma anche per confrontarci con altre aziende e talenti su innovazioni digitali e tecnologiche che cambieranno il nostro modo di vivere».

Oltre al LifeLab, P&G sarà presente con il Presidente e CEO David Taylor al Research Summit della Consumer Technology Association (CTA) insieme alla Fondatrice e CEO di Thrive Global, Arianna Huffington e mercoledì 8 gennaio, Marc Pritchard (Chief Brand Officer di P&G) condividerà una presentazione sul ruolo dei marchi come forza per il bene globale in una C-Space Storytellers Session.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)