Realtà vs Era Digitale: e se non fossero più due mondi distinti?

di Enrico Net

Il Marketing d’avanguardia di Winelivery: nelle metro di Milano gli scaffali Phygital da cui comprare in un solo click!

La vita nelle città metropolitane del Bel Paese è tendenzialmente frenetica e stressante: quante volte si è fatto tardi in ufficio e ci si è presentati alla cenetta romantica o fra amici senza la buona bottiglia di rito?

Quante inutili attese alla banchina della metro con l’ansia di “perdere” il tempo di quei 3 minuti che ci separavano dalla venuta del prossimo treno?

Winelivery aveva già ideato un servizio di consegna a domicilio di alcolici, ghiaccio e soft drink che dovesse essere tanto più facile, comodo, veloce e conveniente possibile, comprendendo a pieno e da principio le necessità di tutti i lavoratori italiani.

In questo peculiare settembre 2020, un Settembre parrebbe di rinascita e ripopolamento dei nostri principali centri urbani, ha però deciso di fondere marketing offline ed online per incontrare ancor meglio le necessità dei cittadini milanesi: al suo già apprezzato e diffuso – in più di 40 piazze italiane – servizio di delivery, ha associato infatti l’innovativa cartellonistica Phygital, attualmente presente in molte metropolitane del capoluogo lombardo.

Cos’è il Phygital? Phygital, come suggerisce il termine stesso, è un’unione fra fisico e digitale.

Nasce nella nostra epoca, ora che gli acquisti si stanno spostando sempre più sui canali digitali, ma senza perdere completamente il contatto con il mondo fisico. Questa tendenza si combina in maniera fluida nei maxi cartelloni che Winelivery ha attualmente diffuso nelle fermate metropolitane di Milano, che rappresentano degli “scaffali virtuali”, su cui troviamo posizionate bottiglie corredate da QR code! Come funziona? Basta scegliere dal cartellone la bottiglia che si vuole acquistare (parte fisica) inquadrare il QR code con la fotocamera del cellulare e finalizzare l’acquisto su app (parte digitale)!

Il risultato è davvero sorprendente, dopo sole due settimane di attività, con un cartellone completamente basato sul vino, sono già state più di 2.550 le scansioni dei QR code.

Dopo aver ospitato quattro eccellenze vitivinicole italiane nella prima metà del mese di Settembre, dalla scorsa settimana è presente un nuovo “scaffale” interamente dedicato ai drink Martini, società che ha infatti creduto fortemente nell’idea  e ha deciso di proporre una selezione dei suoi prodotti su questa nuova modalità di comunicazione.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)