N26 tra le banche più convenienti per i giovani e le famiglie

di Redazione TecnoGazzetta

Dopo l’analisi per la telefonia che ha visto vincitrice Vodafone, arrivano i risultati di un altro studio a cura di Altroconsumo.

La Mobile Bank N26 si conferma tra le banche che offrono i servizi con i costi più contenuti per i clienti Italiani.

In particolare, la classifica di Altroconsumo, che tiene conto dei costi complessivi dei servizi bancari più diffusi, riconosce N26 come la banca più conveniente per le famiglie con operatività media. Anche il confronto dell’ICC (Indicatore dei Costi Complessivi annui) per il profilo di utilizzo “giovani” di alcune tra le principali banche italiane rivela che l’ICC del conto N26 Standard è tra i più contenuti.

Cos’è l’Indicatore dei Costi Complessivi annui?

L’ICC è un indicatore utile a chi vuole aprire un conto corrente per confrontare le diverse proposte ed i relativi ICC per il profilo di utilizzo, e quindi per individuare la tipologia di offerta più adatta alle proprie esigenze. Utilizzato dal 1 gennaio 2020, l’ICC è subentrato in sostituzione dell’Isc, Indicatore sintetico di costo annuo, in linea con la direttiva Pad dell’Ue (2014/92) sui conti di pagamento, recepita dalla Banca d’Italia. L’indicatore viene sempre riportato nel Documento Informativo sulle Spese (FID) del conto corrente accessibile a tutti e viene calcolato sulla base dei profili di operatività definiti dalla Banca d’Italia sulla base di alcuni parametri come il numero di operazioni effettuate e la tipologia di operazioni; servizi/prodotti collegati al conto; tipologia di canali utilizzati ecc..

Perché è importante?

Nell’ultimo anno, tutti gli istituti bancari – non solo quelli tradizionali – hanno aumentato i canoni di gestione dei conti. Come evidenziato da Banca d’Italia, nel biennio 2019-2020 l’aumento dei costi dei conti correnti è stato pari a 88,5€ e ha interessato principalmente le spese fisse. È importante che chiunque si appresti ad aprire un nuovo conto corrente sia messo nelle condizioni di poter valutare con tutti gli strumenti a disposizione e l’ICC è sicuramente un indicatore da tenere in considerazione.’’ commenta Andrea Isola, General Manager di N26 in Italia & Southeast Europe.

Oltre all’ICC è importante valutare anche il peso dell’imposta di bollo, applicata al conto corrente e non inclusa nel calcolo dell’indicatore. Il costo dell’imposta è pari a 34,20€ l’anno per le persone fisiche e a 100€ l’anno per le persone giuridiche, sono esenti dal pagamento i correntisti con giacenze inferiori a 5.000€.

Cosa fa N26?

N26 si è impegnata a contenere al minimo questi aumenti, come testimoniato dai benchmark pubblici sui costi dei conti correnti e dal lancio di una nuova promozione pensata proprio confrontando l’ICC per il profilo di utilizzo “giovani” di alcune tra le principali banche italiane. Il risultato? I clienti che apriranno un conto N26 Smart entro il 30 settembre 2021 godranno di un conto premium con ICC per il profilo “giovani” tra i più bassi d’Italia: 5,25€.

PROMO PER L’APERTURA DI UN CONTO N26

In dettaglio, tutti coloro che accrediteranno lo stipendio o verseranno almeno 700€ al mese sul nuovo conto e utilizzeranno la Mastercard N26 almeno una volta al mese otterranno per sempre il rimborso del canone mensile di 4,90€ previsto per il conto premium. I nuovi clienti di N26 Smart avranno inoltre diritto a un welcome bonus pari a 20€, che saranno accreditati sul conto a seguito della prima transazione di importo minimo di 20€, e se trasferiranno almeno 700€ al mese sul conto tra il 1/10/2021 e il 31/12/2021 riceveranno un ulteriore bonus di 30€. Inoltre, l’imposta di bollo sarà a carico di N26 fino al 31/12/2021.

N26 Smart è il nuovo conto premium disponibile in abbonamento che da novembre 2020 si è aggiunto a N26 You e N26 Metal e che offre ai clienti l’accesso alle più apprezzate funzionalità di gestione dei propri risparmi con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Il nuovo conto coniuga i tradizionali vantaggi del conto digitale di N26 con nuove funzionalità che aiutano la clientela a gestire i propri risparmi con semplicità e sicurezza:

  • Carta di debito Mastercard N26 gratis
  • Prelievi gratis da qualsiasi sportello in Italia
  • Bonifici ordinari e istantanei gratis
  • Deposito contanti in oltre 1000 supermercati in Italia
  • Funzionalità per risparmiare da solo o con altri
  • Imposta di bollo a carico di N26 fino al 31/12/2021
  • Assistenza telefonica e via chat 7 giorni su 7

Source: InTasca, settembre 2021 – N° 180, Inchiesta costi conti correnti

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)