Espandere la connettività Gigabit con la tecnologia fixed wireless a 6 GHz di Cambium Networks

di Thomas De Vido

Nextlink, un importante service provider americano, utilizza la tecnologia Cambium Networks per un’espansione economicamente vantaggiosa che potrebbe raggiungere centinaia di migliaia di abitazioni.

Cambium Networks, fornitore globale di soluzioni di rete, ha annunciato che Nextlink Internet ha effettuato un ordine significativo per espandere la propria area di copertura con la soluzione ePMP broadband fixed wireless a 6 GHz .

Nextlink utilizzerà l’ePMP principalmente per raggiungere località in aree rurali a bassa densità. Nei precedenti test sul campo, è stato raggiunto un throughput effettivo di oltre 1 Gbps in download e 500 Mbps in upload verso le sedi degli abbonati.

Foto Cambium Networks

“L’economia dello sviluppo della banda larga nelle aree rurali è impegnativa. Le infrastrutture da installare e mantenere per servire i clienti remoti sono molto più numerose”, ha dichiarato Bill Baker, CEO di Nextlink. “La piattaforma ePMP a 6 GHz di Cambium Networks rappresenta una miscela ineguagliabile di prestazioni e costi, che ci permette di offrire in modo conveniente banda larga gigabit ai clienti che vivono a chilometri di distanza dalla città più vicina”.

“Nextlink è all’avanguardia nel settore del fixed wireless rurale“, ha aggiunto Claude Aiken, Chief Strategy Officer di Nextlink. “Questo investimento nelle soluzioni di Cambium Networks amplierà in modo significativo la disponibilità del fixed wireless gigabit per centinaia di migliaia di residenti rurali e suburbani nel cuore dell’America”.

La tecnologia fixed wireless broadband a 6 GHz ePMP 4600

L’ePMP 4600 è la quarta generazione della piattaforma ePMP di Cambium e supporta l’intero spettro a 6 GHz (UNII-5 e UNII-7). In oltre 10 anni Milioni di radio Cambium ePMP sono state distribuite a livello globale sfruttando questa tecnologia collaudata e scalabile. La piattaforma ePMP offre scalabilità fino a 120 abbonati per settore, tolleranza alle interferenze con MU-MIMO e beam-steering e capacità fino a 4 Gbps per settore. Con ePMP, gli operatori possono fornire servizi a prezzi accessibili sia in aree rurali a bassa densità che in aree suburbane ad alta densità, con un basso TCO allineato alle economie di mercato.

“Abbiamo condotto test approfonditi sulle prime versioni dell’ePMP 4600 e siamo rimasti davvero impressionati dalle sue prestazioni”, ha dichiarato Cam Kilton, CTO di Nextlink. “L’ePMP 4600 offre capacità e connettività multi-gigabit anche a diversi chilometri di distanza dalla torre. Questa capacità innovativa consente a Nextlink di aumentare in modo significativo la nostra capacità nelle aree rurali, fornendo ai nostri clienti un accesso a Internet più veloce e più affidabile che mai, nonché di competere in mercati più densi con una scelta limitata di provider”.

“Il settore attende con ansia la disponibilità dello spettro a 6 GHz”, ha dichiarato Morgan Kurk, presidente e CEO di Cambium Networks. “Il nuovo spettro cambia le carte in tavola per i fornitori di servizi a banda larga, perché il fixed wireless può estendere rapidamente l’infrastruttura di rete e fornire un interessante business case sia nelle aree suburbane che in quelle rurali”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)