Panasonic presenta la nuova gamma di display 4K

di Valerio Longhi

I nuovi display di classe entry-level EQ1 variano da 43 a 86”, supportano l’installazione in verticale e orizzontale e offrono luminosità di 350 cd/m2. Dotata di design sottile ed elegante, la nuova gamma 4K unisce una qualità d’immagine eccellente ad una cornice sottile (fra 11,9 e 15,2 mm), che permette di sfruttare davvero al massimo l’area dello schermo, rispetto alla struttura complessiva del display.

I nuovi display sono perfetti per centri commerciali, showroom, sale riunioni e aule didattiche, grazie alla resa estremamente brillante dei colori e alla varietà di funzionalità tecniche progettate da Panasonic per offrire un utilizzo flessibile dei dispositivi. I due pannelli più grandi (86 e 75”) supportano la tecnologia In-Plane Switching, che garantisce colori accurati e la massima visibilità anche quando si osserva lo schermo fuori asse.

La riproduzione di video 4K e Full HD di ultima generazione e la massima connettività sono garantiti in tutti i nuovi display grazie a due terminali HDMI, conformi allo standard HDCP 2.2, in grado di supportare contenuti con protezione DRM (Digital Rights Management). Inoltre un sistema apposito provvede alla compensazione automatica in presenza di contenuti non 4K, per il migliorando della resa finale dell’immagine.

Analogamente a tutti i display di pari classe, il nuovo EQ1 prevede un attacco VESA, con funzione HDMI-CEC che permette il controllo remoto tramite un  sistema di interblocco fra dispositivi. Inoltre il rilevamento del segnale in ingresso contribuisce a migliorarne l’efficienza d’uso all’interno di sale riunioni, grazie ad una commutazione estremamente fluida ed ad una funzione automatizzata di collegamento e disconnessione.

“La serie EQ1 è stata progettata pensando a come semplificare davvero l’installazione, la configurazione e il controllo di diversi display”, commenta Hartmut Kulessa, Marketing Manager di Panasonic. “Ogni schermo si adatta in modo semplicissimo alla modalità signage, grazie al lettore multimediale USB integrato, che permette di visualizzare contenuti in 4K e Full HD senza dover ricorrere a nessun cavo esterno o all’uso di decoder aggiuntivi. Ciò consente anche la riproduzione sincronizzata dei contenuti su diversi dispositivi tramite porte USB e LAN, con l’ulteriore possibilità di impostare un timer per programmarne accensione e spegnimento, nonchè i contenuti stessi da mostrare”.

La nuova serie è compatibile con il Multi-Monitoring and Control Software di Panasonic, che permette monitoraggio e controllo dei display singoli o multipli. Questo software gratuito fornisce funzionalità di controllo base, che tuttavia possono essere potenziate installando l’Early Warning Software, nel caso di utilizzo di più display collegati tra loro in rete. Inoltre, grazie al supporto failover e failback, nel caso di interruzione dei segnali audio o video principali, il sistema è in grado di passare automaticamente a segnali alternativi, per poi tornare a quelli principali una volta ripristinati. Tutti questi fattori, in combinazione alla configurazione intuitiva e ad una estrema affidabilità operativa, rendono questa serie di display la soluzione ideale per applicazioni in ambito retail, education e corporate.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)