Brexit, DAZN lascia Londra per la Germania. E non è la sola TV…

di Enrico Cremonese

In un futuro prossimo, DAZN potrebbe gestire i propri servizi di streaming sportivo in tutta Europa con una licenza tedesca.

Infatti risulta che la società “Perform Investment Germany” abbia richiesto licenze per DAZN – alla MABB, l’autorità tedesca, ndr – affinché possa operare in Germania, Austria, Italia e Spagna, nonché per i canali satellitari DAZN 1 Bar HD e DAZN 2 Bar che sono dedicati all’offerta commerciale in varie nazioni.

La richiesta è stata ricevuta da MABB il 20 dicembre 2018 e presentata al il 14 gennaio 2019.
Finora, i servizi di DAZN sono stati gestiti con le licenze rilasciate dall’autorità britannica Ofcom.

A causa della scarsa chiarezza delle licenze Ofcom in altri paesi europei nel corso della Brexit, anche società come “Turner Broadcasting System” e “NBC Universal” avevano richiesto licenze tedesche per i loro canali internazionali precedentemente concessi in licenza in Gran Bretagna.

Anche il Gruppo Discovery ha recentemente optato per l’Olanda.

Source BroadbandTV

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)