Cinque minacce informatiche che mettono a rischio i dispositivi mobile

di Enrico Net

La sicurezza mobile non è più una possibilità – è una necessità. Nell’ultimo decennio si è assistito a un’esplosione del numero di persone che hanno adottato un approccio BYOD (Bring Your Own Device) grazie al quale utilizzano i propri dispositivi personali per il lavoro. E, con le attuali esigenze di smart working innescate dalla diffusione globale di COVID-19, altri milioni di persone sono state costrette ad adottare questa modalità e continueranno a farlo ancora per qualche tempo.

Secondo il Cyber Security Report 2020, quasi un terzo delle organizzazioni in tutto il mondo soffre di attacchi diretti ai dispositivi mobile, e il 60% dei professionisti della sicurezza IT dubita che le proprie aziende sarebbero in grado di evitare una violazione della sicurezza mobile. E possiamo anticipare che queste percentuali sono destinate ad aumentare, data la situazione attuale.

La protezione dei dispositivi mobile, quindi, deve essere ora obbligatoria. Di quali minacce informatiche stiamo parlando? Qui, abbiamo indicato le cinque principali minacce che mettono a rischio la sicurezza dei dispositivi mobile, con consigli su come ottimizzare la loro protezione.

  1. Applicazioni dannose: l’installazione di applicazioni può comportare una moltitudine di rischi per la sicurezza, come la fuga di dati, tra gli altri
  2. Vulnerabilità dei dispositivi: come evidenziato nel rapporto, il 27% delle aziende a livello globale è stato vittima di attacchi informatici a causa di un dispositivo mobile la cui sicurezza è stata compromessa.
  3. Phishing: il phishing rimane una delle minacce con il più alto tasso di successo. Non sorprende quindi che i cyber-criminali tendano a sfruttare le numerose applicazioni di messaggistica disponibili sui dispositivi mobile per indirizzare l’utente verso un sito web fasullo.
  4. Attacchi Man in the Middle (MitM): i dispositivi mobile permettono alle persone di connettersi e comunicare da qualsiasi parte del mondo.
  5. Attacchi basati sulla rete: è fondamentale analizzare le comunicazioni che i dispositivi ricevono ed emettono. In questo modo si possono evitare molti tipi di attacchi.

Infine, è importante che le organizzazioni riconoscano che la gestione e la protezione dei dispositivi mobile non sono sinonimi. Alcuni credono erroneamente che, a seconda del sistema operativo installato, la sicurezza di un dispositivo mobile possa essere migliore.

Dunque, per avere i più alti standard di sicurezza, è essenziale rispettare alcune policy come la crittografia dei dispositivi e implementare soluzioni come la cancellazione remota dei dati. Alcune soluzioni di difesa dalle minacce mobile possono anche aiutare le organizzazioni a proteggere i dispositivi aziendali da attacchi mobile avanzati.

 

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)