Ericsson al MWC 2017: l’avanguardia del 5G e della Business Transformation

di Andrea Trapani

Ericsson ha aperto il Mobile World Congress (MWC) 2017 con tre annunci di grande rilievo che coinvolgono i partner e i clienti più importanti. Questi primi annunci riguardano: l’evoluzione della rete verso il 5G; un nuovo modello di business innovativo per i produttori di contenuti e gli operatori al fine di garantire a tutte le persone un accesso ai media più semplice e comodo; la trasformazione dell’industria nel settore dei trasporti.

Durante il Media & Analyst briefing di oggi, il Presidente e CEO di Ericsson Börje Ekholm ha dichiarato: “Stiamo attualmente lavorando per impostare la direzione futura di Ericsson. Ci vogliono “grinta e costanza” – e spirito di squadra – per avere successo sulla frontiera del digitale. Dovremo inesorabilmente spingere sui confini tecnologici- chiedendoci sempre come possiamo garantire il successo dei nostri clienti. Sappiamo che questo è ciò che i nostri clienti si aspettano da noi, ciò che ci chiedono per essere il loro migliore partner anche in futuro. Al Mobile World Congress 2017, stiamo dimostrando come le nostre capacità e competenze sul fronte del 5G e quelle nel settore media e dei trasporti, per esempio, siano all’avanguardia e guidino il mercato nei diversi segmenti. Oggi noi siamo pronti. Abbiamo un ecosistema completo di partner e clienti che ci scelgono per fornire loro reti ad alte prestazioni, soluzioni multimediali, e nuovi modelli di business in settori come quello dei trasporti.” – ha continuato.

Dopo il lancio di una suite di prodotti e servizi 5G di Ericsson in arrivo sul mercato nel 2017, Ekholm ha annunciato l’avvio dei nuovi test 5G New Radio (NR) in collaborazione con Qualcomm: NTT DoCoMo, Vodafone, e Telstra Australia.
Ekholm ha commentato: “Il 5G trasformerà tutti i settori, e i nostri clienti si stanno già preparando per il futuro evolvendo le loro reti 4G attuali. Questa è la base fondamentale per abilitare l’automazione e trasformazione del business necessarie per l’Internet of Things, così come i servizi che richiedono una grande mole di dati come la Realtà Virtuale e la Realtà Aumentata. “In un nuovo studioannunciato proprio oggi, Ericsson stima un mercato di 1230 miliardi di dollari nel 2026 generato dal 5G. Ekholm ha detto: “Questo significa che le industrie vedono il valore di 5G e noi saremo lì a cogliere questa opportunità.”

Ekholm è stato raggiunto sul palco dal CEO di Telstra Andy Penn, che ha dichiarato che il 5G rappresenta un volano essenziale per i servizi futuri, e si è concentrato in particolare sulla nuova soluzione Media annunciata in collaborazione con Ericsson e Fox Innovation Lab. Anche Hanno Basse, CTO di 21th Century Fox e Managing Director di Fox Innovation Lab, ha affiancato Ekholm e Penn sul palco, dicendo che la soluzione detterà le tendenze del settore, portando nuovi contenuti agli abbonati in un modo più conveniente e veloce.

Il CTO di T-Mobile, Neville Ray, ha parlato dei piani della propria società per fortificare la rete LTE attuale nell’ottica di preparazione per il 5G. Ray ha detto: “Il network di T-Mobile è il più avanzato in US e noi continueremo a mettere in campo le ultime e più avanzate tecnologie che costituiranno la spina dorsale di una potente rete 5G. Lavoriamo a stretto contatto con partner strategici come Ericsson proprio per fornire le tecnologie più evolute in grado di migliorare l’esperienza dei nostri clienti.”

Il 5G sarà la tecnologia che aprirà la strada alla trasformazione in tutti i settori. Un’area imperdibile del padiglione di Ericsson in cui vederne una dimostrazione è la cabina del semi-rimorchio di Scania, utilizzata come sfondo per annunciare un nuovo Connected Vehicle Marketplace, con il CEO di Scania Henrik Henriksson come ospite.

Infine, Ekholm invitato i visitatori a provare tutte le oltre 70 dimostrazioni che Ericsson espone nella Hall 2 della Fira Gran Via, tra cui l’internet tattile e alcune esperienze di realtà virtuale.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)