Avvicendamento al vertice di Sony in Italia

di Andrea Trapani

A far data dal 1° aprile, Takayuki Suzuki, già VP Sales and Marketing di Sony Brasil, assumerà la carica di Country Head di Sony in Italia, succedendo nel ruolo a Stéphane Labrousse.

Dopo quattro anni e mezzo alla guida della società, contraddistinti da uno stile di management che ha contribuito a rafforzare l’immagine e la posizione di Sony sul mercato italiano, Stéphane Labrousse assumerà l’incarico di Country Head di Sony BeNeLux e Responsabile degli European Account.

Sono molto orgoglioso di aver avuto la possibilità di vivere questa fantastica esperienza in Italia. Ho apprezzato ogni minuto trascorso a lavorare qui e so che non sarà facile ritrovare lo stesso mix tra vita professionale e personale in un altro Paese. Al tempo stesso, so di lasciare una squadra competente e forte, che ha dimostrato di saper raggiungere obiettivi molto ambiziosi negli ultimi anni e che oggi è pronta ad affrontare anche questa nuova sfida”, ha affermato Stéphane Labrousse, che ha poi continuato “Takayuki Suzuki ha al suo attivo trent’anni di esperienza in Sony, molti dei quali trascorsi in diversi Paesi del mondo, e sono certo che la sua competenza in marketing e vendite gli consentirà di cogliere tutte le sfaccettature del mercato italiano, garantendo quella continuità di business così importante per il mercato”.

“Sono estremamente motivato e felice di questo incarico. Avere la possibilità di lavorare in Italia, affiancato da un team che ha dimostrato di sapersi impegnare con dedizione ed entusiasmo, è per me un grande onore”, ha affermato Takayuki Suzuki (nella foto). “Ringrazio Stéphane e confermo il mio impegno per riuscire a stringere al più presto rapporti personali con tutti i partner commerciali, nel segno della continuità e della fiducia reciproca. Avendo già oltre 25 anni di esperienza all’estero, so bene quanto sia importante avere un dialogo aperto con il mercato ed è mia intenzione mantenere e rafforzare questa relazione, così da garantire continuità nelle nostre operazioni. I risultati della branch italiana, in particolare quelli dell’anno fiscale che si è appena concluso, sono davvero importanti e il mio obiettivo personale è quello di consolidare i risultati ottenuti da Stéphane negli ultimi 5 anni, mantenendone il buon lavoro di squadra e il metodo di lavoro e mettendo la mia esperienza a servizio delle diverse situazioni che si presenteranno in futuro”.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)