Consip in aiuto della PA con i servizi di valutazione di conformità

di Redazione TecnoGazzetta

Certificare, ispezionare, collaudare, verificare: grazie alla categoria “Servizi di valutazione della conformità” del bando Servizi MEPA (Mercato elettronico della Pubblica Amministrazione), Consip viene incontro alla richiesta della Pubblica Amministrazione di ottenere servizi sempre più affidabili di verifica, da parte di operatori accreditati, della conformità tecnica a quanto previsto dalla norma dei propri sistemi di gestione, degli impianti, o della qualità delle forniture attraverso uno strumento di acquisto rapido ed efficiente.

I servizi previsti riguardano sette diversi ambiti merceologici:

  • certificazione dei sistemi di gestione (per esempio certificazioni ISO e/o EMA per qualità, ambiente e energia);
  • servizi di ispezione (servizi per verifica della qualità di beni/servizi rispetto ai requisiti richiesti);
  • test di laboratorio (test per misurare la rispondenza di specifiche caratteristiche di beni forniti);
  • taratura di strumenti di misurazione (servizi per verificare periodicamente le caratteristiche metrologiche e la precisione degli strumenti);
  • verifiche su impianti elevatori (verifiche periodiche, in base a norma di legge, sul funzionamento degli ascensori);
  • verifiche su impianti elettrici (verifiche periodiche, in base a norma di legge, sul funzionamento degli impianti di messa a terra e dei dispositivi di protezione);
  • verifiche periodiche delle attrezzature di lavoro (verifiche periodiche, in base a norma di legge, delle attrezzature di lavoro).

L’acquisizione dei servizi di valutazione di conformità può avvenire attraverso Richiesta di offerta (Rdo) o Trattativa diretta (Td), ma in alcuni casi specifici, per le specifiche caratteristiche dei singoli servizi (ad esempio le verifiche di funzionamento, i test di laboratorio o le tarature di strumenti), anche attraverso un Ordine diretto d’acquisto (Oda).

Dal lato dei fornitori, i requisiti necessari per l’abilitazione al bando variano in base alla sottocategoria merceologica. Le imprese accreditate devono essere in possesso delle abilitazioni richieste dalle normative di settore, che variano in base a ciascuna tipologia di servizio.