HPE ProLiant infrange 37 record mondiali

di Tommy Denet

La profonda integrazione delle tecnologie HPE e AMD stabilisce nuovi standard di prestazioni, efficienza e sicurezza fondamentali per i carichi di lavoro aziendali nel cloud e nei data center

Hewlett Packard Enterprise (HPE) annuncia oggi di aver raggiunto 37 record mondiali stabilendo una leadership indiscussa in termini di prestazioni ed efficienza con i nuovi server HPE ProLiant DL325 e HPE ProLiant DL385 dotati di processore AMD EPYC™ di seconda generazione.

Superando i precedenti record delle prestazioni di virtualizzazione fino al 321% e i record di efficienza energetica del 28%, i nuovi server HPE ProLiant DL325 e HPE ProLiant DL385 forniscono risultati che ridefiniscono valore ed economia attraverso virtualizzazione, cloud, infrastruttura aziendale e carichi di lavoro ad alta intensità di dati.

“Oggi i clienti sono alla ricerca di sistemi ottimizzati che creino nuove esperienze, nuove opportunità e nuovo valore”, ha commentato Justin Hotard, Senior Vice President e General Manager Volume Global Business Unit di HPE. “Basandosi sull’innovazione della famiglia HPE ProLiant, i nuovi HPE ProLiant DL325 e HPE ProLiant DL385 con processori AMD EPYC™ di seconda generazione sbloccano nuovi livelli di ottimizzazione del carico di lavoro, sicurezza e automazione, fornendo ai nostri clienti un percorso chiaro e rapido verso risultati eccezionali”.

“I processori EPDC AMD di seconda generazione hanno fissato il nuovo standard per i moderni datacenter con prestazioni da record e un’architettura rivoluzionaria, offrendo potenti risultati reali per una vasta gamma di carichi di lavoro”, ha affermato Forrest Norrod, Senior Vice President e General Manager Datacenter e Embedded Solutions Business Group di AMD. “Siamo estremamente orgogliosi di continuare il nostro rapporto con HPE, partner fondamentale per AMD EPYC, con le loro piattaforme innovative. I server HPE ProLiant basati su processori EPDC AMD di seconda generazione scateneranno nuovi livelli di prestazioni e offriranno un TCO eccezionale ai clienti che desiderano trasformare il loro data center”.

Nuove soluzioni in ambienti virtuali

La virtualizzazione aumenta l’utilizzo delle risorse del server e riduce i costi operativi, rendendo le prestazioni una misura chiave dell’efficacia e dell’efficienza del cloud e del data center.

HPE ProLiant DL385 con due processori AMD EPYC™ di seconda generazione ha battuto il precedente record mondiale di virtualizzazione con prestazioni migliori del 61% con un rapporto prestazioni-prezzo del 294.

Allo stesso modo HPE ProLiant DL325 ha offerto un sorprendente aumento delle prestazioni del 321% rispetto al precedente detentore del record, offrendo un significativo vantaggio di agilità nel provisioning e nella manutenzione del database per ambienti cloud, big data e IoT.

Le prestazioni e l’efficienza a questi livelli consentono l’esecuzione di più carichi di lavoro su un numero inferiore di server, riducendo non solo i costi di acquisizione e operativi dell’hardware ma anche i costi del software in cui le applicazioni sono concesse in licenza per processore.

Estrarre valore dai dati I dati sono il nuovo oro del 21° secolo, una fonte di valore da cui le aziende possono generare spunti per migliorare le operazioni aziendali e trasformare l’esperienza del cliente. L’analisi rapida dei dati per estrarne il valore richiede elaborazione, memoria e capacità eccezionali.

HPE ProLiant DL325 con un singolo processore AMD EPYC™ di seconda generazione ha conquistato la posizione di leadership nell’analisi dei dati su Apache Hadoop, battendo i precedenti leader sia nello scaling da 10 TB che in quello da 30 TB, con miglioramenti rispettivamente del 38% e del 37%. Inoltre, HPE ProLiant DL325 ha portato un vantaggio del 30% nel rapporto prezzo-prestazioni.

Promuovere la sostenibilità attraverso una maggiore efficienza energetica

Il consumo di energia globale del data center è cresciuto del 155% dal 2000 e si prevede che crescerà allo stesso ritmo per il prossimo futuro.

Il nuovo HPE ProLiant DL385 con AMD EPYC™ di seconda generazione è ora il server a due processori più efficiente al mondo, riducendo i consumi energetici del 28% rispetto al precedente leader del settore.

Per ulteriori informazioni sui risultati di HPE ProLiant DL325 e HPE ProLiant DL385 consultare: http://www.hpe.com/servers/benchmarks

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)