Italia, emergenza domini pericolosi sul Covid-19

di Enrico Net

I ricercatori di Unit 42, il threat intelligence team di Palo Alto Networks, hanno analizzato 1,2 milioni di nuove registrazioni di domini contenenti parole chiave relative alla pandemia COVID-19 in sole 7 settimane (dal 9 marzo 2020 al 26 aprile 2020), con una media di 1.767 domini creati ogni giorno.

Più di 86.600 di questi sono classificati come “rischiosi” o “pericolosi”, e sono distribuiti in numerosi paesi del mondo: gli Stati Uniti ne hanno il maggior numero (29.007), seguiti da Italia (2.877), Germania (2.564) e Russia (2.456).

I ricercatori di Unit 42 hanno scoperto che oltre 56.200 sono ospitati presso uno dei quattro principali fornitori di servizi cloud – Amazon Web Services (AWS), Microsoft Azure, Google Cloud Platform (GCP) e Alibaba:

  • 70,1% in AWS
  • 24,6% in Google Cloud Platform
  • 5,3% in Azure
  • < 1% in Alibaba

La ricerca completa è disponibile qui https://unit42.paloaltonetworks.com/covid-19-cloud-threat-landscape/.

 

 

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)