Analog Devices e Seeing Machines insieme per una guida più sicura

di Redazione TecnoGazzetta

Le due aziende collaborano allo sviluppo di sistemi avanzati di assistenza alla guida

Analog Devices, Inc. (Nasdaq: ADI), pioniere mondiale nel settore dei semiconduttori, e Seeing Machines (LSE:SEE), azienda specializzata in  tecnologia avanzata di computer vision che progetta sistemi di monitoraggio dell’operatore basati sull’intelligenza artificiale per migliorare la sicurezza dei trasporti, hanno annunciato una collaborazione a sostegno della tecnologia ad alte prestazioni dei sistemi di monitoraggio del conducente e dei passeggeri (DMS/OMS).

Circostanze come lunghi tragitti o il traffico congestionato sono sovente causa di incidenti con conseguenze di varie entità. I nuovi e sofisticati sistemi di assistenza avanzata alla guida (ADAS) si stanno rapidamente evolvendo per supportare la sicurezza attraverso livelli crescenti e diversificati di capacità autonoma.

La collaborazione fra le due aziende abbina le soluzioni avanzate di ADI per la connettività del driver a infrarossi e della telecamera Gigabit Multimedia Serial Link™ (GMSL) ad alta velocità con il software DMS e OMS ad intelligenza artificiale (AI) di Seeing Machines. L’obiettivo è quello di supportare una potente tecnologia di monitoraggio dello sguardo, delle palpebre, del capo e della postura del corpo per stabilire con maggiore precisione la stanchezza e la distrazione del conducente. La soluzione combinata è in grado di soddisfare i requisiti del Regolamento Generale sulla Sicurezza (GSR) della Commissione Europea e del Programma Europeo di Valutazione delle Auto Nuove (Euro NCAP). È inoltre in grado di consentire nuove funzioni di monitoraggio dei passeggeri e una serie di opzioni di posizionamento delle telecamere nell’abitacolo, la maggior parte finora non fattibili a causa di problemi legati all’efficienza energetica, alla sicurezza funzionale, all’ingombro dell’hardware e alla qualità delle immagini.

Questo slideshow richiede JavaScript.

I sistemi di guida semi-autonoma si affidano a DMS e OMS nell’abitacolo per riconoscere e affrontare la stanchezza e la distrazione del conducente. Questi sistemi devono funzionare in tutte le condizioni di luce e richiedono un’adeguata illuminazione a infrarossi per garantire la qualità dell’immagine fotogramma per fotogramma, necessaria per il tracciamento real time degli occhi. La soluzione combinata di ADI e Seeing Machines è compatta e funzionalmente sicura e sfrutta il primo driver a infrarossi di ADI per DMS e OMS, in grado di erogare fino a 100W di potenza di picco. Ciò consente di installare nell’abitacolo un modulo di telecamera non intrusivo e di dimensioni ridotte.

Il software AI di Seeing Machines interpreta i segnali provenienti dall’hardware ottico, monitora e diagnostica il problema e si combina con le funzioni ADAS per attivare i segnali in uscita per avvisare, quando necessario, conducenti e occupanti del veicolo.

L’obiettivo di Seeing Machines è di garantire un viaggio sicuro per conducente e passeggeri e il lavoro con ADI mira a supportare la guida semi-autonoma con livelli di sicurezza più elevati per offrire quella che noi chiamiamo automazione supervisionata“, ha dichiarato Nick DiFiore, SVP e GM of Automotive di Seeing Machines. “I collaudati driver per il near-infrared automotive e i dispositivi GMSL di ADI consentono una traiettoria ottica sofisticata per fornire un’illuminazione efficace e una larghezza di banda video ad alta velocità per l’elaborazione in tempo reale degli ambienti interni dell’abitacolo”.

“Il monitoraggio dell’abitacolo è complesso e richiede un’attenta integrazione di illuminazione a infrarossi, acquisizione di immagini, elaborazione dei dati e livelli di algoritmo per ottenere una risposta in tempo reale“, ha affermato Yin Wu, Director of Automotive Product Line Management di Analog Devices. “Insieme a Seeing Machines, stiamo supportando l’industria automotive fornendo soluzioni pratiche che contribuiscono a ridurre incidenti e a salvare vite umane”.

Il driver LED IR MAX25614 di ADI e le soluzioni di connettività GMSL serializer e deserializer (SerDes) supportano le soluzioni FOVIO DMS e OMS di Seeing Machines.

Soluzioni di elettrificazione automotive e di esperienza nell’abitacolo di ADI

Le innovazioni di ADI hanno un impatto positivo su scala mondiale nell’elettrificazione e nell’esperienza automotive. Sfruttando la sinergia tecnologica tra il settore automotive e l’energia sostenibile, ADI mira ad accelerare la trasformazione della mobilità e della rete verso le Emissioni Zero. ADI sta anche promuovendo la rivoluzione dell’abitacolo digitale e della mobilità sicura grazie alla sua leadership tecnologica nelle piattaforme di elaborazione audio, dati e connettività video, che stanno facendo progredire le applicazioni consumer e gli ADAS essenziali per la sicurezza del veicolo. L’elevata competenza di ADI nelle soluzioni di gestione delle batterie, dell’alimentazione e dell’energia consente di ottenere prestazioni elevate, affidabilità e sicurezza in tutto l’ecosistema dell’elettrificazione, compresi i veicoli elettrici, i sistemi di energy storage, Clean Energy Grid e altro ancora. Con l’obiettivo di misurare e migliorare la sostenibilità in ogni fase, le innovazioni ADI nel software e nelle tecnologie wireless consentono di prendere decisioni fondamentali e in tempo reale per abilitare l’intelligenza edge.

ADI sarà presente al CES (stand n. 4725) presso il Las Vegas Convention Center West.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)