FRITZ!OS 7 è qui: tutti i dettagli dell’aggiornamento più atteso dai possessori di FRITZ!Box

di Fabrizio Castagnotto

Un FRITZ!Box garantisce agli utenti accesso veloce ad Internet e funzioni mesh innovative, in un unico dispositivo, con conseguente risparmio di spazio e consumo energetico. I regolari aggiornamenti al sistema operativo, come FRITZ!OS 7 assicurano che i prodotti FRITZ!Box siano a prova di futuro. Tutte le soluzioni FRITZ!Box abilitano la creazione di reti WiFi Mesh ad alte prestazioni, che possono essere ampliate a seconda delle esigenze. FRITZ!OS 7 porta agli utenti un grande numero di aggiornamenti e migliorie nelle seguenti aree:

FRITZ!OS 7 supporta gli standard wireless LAN 11v e 11k per il band steering (Idle Steering): grazie a questo i recenti dispositivi wireless LAN, come ad esempio gli smartphone, sono in grado di cambiare frequenza di trasmissione in modo più veloce. Inoltre, la rappresentazione grafica della rete mesh presente sull’interfaccia utente del FRITZ!Box include ora informazioni sulla qualità di connessione dei telefoni cordless. Anche gli aggiornamenti su tutti i prodotti FRITZ! sono visualizzati all’interno di questa interfaccia. Se si attivano gli aggiornamenti automatici, i prodotti FRITZ!WLAN Repeater e FRITZ!Powerline saranno aggiornati per supportare il networking mesh.

La nuova funzione “Zero Wait DFS” riduce in modo sostanziale i tempi di attesa sulla banda a 5 GHz, assicurando continuità di connessione. Con il nuovo aggiornamento, AVM ha ampliato la banda per i canali radio da 80 a 160 MHZ per i router wifi 4×4, come il FRITZ!Box 7590. I più recenti dispositivi WiFi, ad esempio i notebook, possono raggiungere velocità di trasmissione ancora più alte. Anche i dispositivi WiFi con antenne 2×2 beneficeranno di una maggiore velocità di trasmissione.

Grazie a FRITZ!OS 7 è possibile utilizzare i FRITZ!Box come ripetitori mesh. Oltre ai FRITZ!WLAN Repeater e ai dispositivi FRITZ!Powerline, è possibile integrare più modelli FRITZ!Box in una rete mesh. Con il semplice tocco di un pulsante, gli utenti possono estendere la gamma wireless e mesh. La particolarità consiste nel fatto che grazie agli altri dispositivi FRITZ!Box, per la prima volta la telefonia e la smart home di FRITZ! diventano compatibili con la rete mesh. Tutte le funzioni telefoniche del FRITZ!Box centrale sono disponibili per ogni FRITZ!Box che viene integrato come il ripetitore di rete e i telefoni DECT. I prodotti Smart Home di FRITZ! anche i FRITZ!Boxes integrati (che funzionano come ripetitori mesh) beneficiano di più dispositivi DECT Smart Home che ora possono essere utilizzati (Smart Home Mesh).

Il nuovo FRITZ!OS semplifica la configurazione e l’uso di FRITZ! Hotspot. Ora è ancora più facile per gli utenti scegliere le impostazioni per dare accesso agli sulla propria rete come ospite privato aperto o protetto da password. Se viene scelto un hotspot aperto, gli ospiti non devono inserire una chiave di sicurezza. Esercizi pubblici come bar oppure gli studi medici e le piccole imprese possono offrire ai propri clienti e visitatori un accesso a Internet in modo semplice. Che si tratti di WiFi privato o pubblico, la seconda rete wireless messa a disposizione dal FRITZ!Box consente agli ospiti di navigare in Internet senza accedere alla propria rete.

Con questa versione, AVM estende il supporto per il protocollo HAN FUN (Home Area Network FUNctional), nonché per lo standard wireless DECT ULE. Oltre ai prodotti FRITZ!DECT è possibile utilizzare sul FRITZ!Box anche dispositivi di altri produttori che supportano HAN-FUN. Il protocollo HAN-FUN è uno standard radio utilizzato da diversi produttori nel settore smart home. Insieme a FRITZ!Box, le prese intelligenti FRITZ!DECT 200/210, possono essere utilizzati in diverse situazioni. Ad esempio, è possibile impostare la presa intelligente FRITZ!DECT per accendere una luce quando un sensore di movimento rileva un movimento. Aumentano quindi le funzioni e le applicazioni che possono essere controllate tramite un FRITZ!Box, il che significa che è ancora più semplice trasformare la tua casa in una Smart Home.

Con FRITZ!OS 7 è possibile configurare modelli per la smart home in modo semplice. Questi modelli permettono una grande flessibilità di configurazione e un controllo preciso di più dispositivi. Ad esempio, per chi ha orari di lavoro flessibili, per chi ha turni che cambiano di settimana in settimana, è possibile impostare le varie configurazioni di gestione con un semplice clic. Veloce e facile da configurare, gli utenti possono utilizzare sia l’interfaccia del FRITZ!Box che quella del FRITZ!Fon.

Molti utenti utilizzano già MyFRITZ! per gestire numerosi servizi, come la risposta automatica, la rubrica, i NAS e le funzionalità per la Smart Home. Da oggi è ancora più semplice utilizzare MyFRITZ! grazie a FRITZ!OS 7: sono stati rimossi gli avvisi del browser durante l’accesso remoto al FRITZ!Box, è possibile ricevere un certificato SSL direttamente sul vostro FRITZ!Box dell’ente letsencrypt.org, inoltre gli utenti possono personalizzare i report sullo status della rete.

Da oggi è possibile gestire sino a 5 diverse suonerie. FRITZ!OS 7 permette di gestire gli aggiornamenti direttamente con un FRITZ!Fon, così come l’accesso ospiti e i dispositivi Smart Home. Il nuovo aggiornamento permette anche di inserire un codice PIN. La nuova funzione di controllo orario per le deviazioni di chiamata offre agli utenti una flessibilità maggiore per l’attivazione e l’impostazione del servizio. Anche la funzione podcast del FRITZ!Fon è stata aggiornata, ad esempio è ancora più semplice gestire l’avanzamento rapido e il riavvolgimento del file.

Se sul FRITZ!Box stai utilizzando stick USB o dischi rigidi USB, formattati con il file system NTFS, con FRITZ!OS 7 puoi beneficiare di una velocità più alta nella trasmissione dei dati. L’interfaccia web FRITZ!NAS è stata migliorata e ottimizzata per diversi device.

Gli utenti che aggiungono un nuovo FRITZ!Box alla loro rete non devono più integrare manualmente i dispositivi DECT di AVM, come telefoni o valvole per radiatori. Grazie alle nuove funzionalità di FRITZ!OS 7, tutti i dispositivi DECT verranno registrati automaticamente importando semplicemente le impostazioni.

CS

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)