PrimaVera MIND Fest: apre al pubblico MIND Milano Innovation District

di Redazione TecnoGazzetta

30 aprile e 1° maggio: due giornate di festa per l’inaugurazione del nuovo quartiere milanese con musica, arte, scienza, sport e benessere per sperimentare il distretto dell’innovazione ed esplorare il nuovo MIND Village e vedere il futuro dall’alto su una mongolfiera

Lendlease, Gruppo internazionale di Real estate, infrastrutture e rigenerazione di aree urbane, inaugura MIND Village al Milano Innovation District. L’appuntamento è per sabato 30 aprile e domenica 1° maggio, esattamente 7 anni dopo l’apertura di Expo 2015, con Prima Vera MIND, il ricco palinsesto di eventi, con musica arte e scienza che accompagnerà i milanesi alla scoperta del nuovo quartiere MIND Village. Si tratta del primo nucleo del distretto dell’innovazione che apre al pubblico e alla città: una nuova area composta da edifici di Expo 2015 che sono stati riconvertiti e rifunzionalizzati in ottica di economia circolare. Un quartiere già attivo con imprese private che hanno scelto di avere qui la propria sede e attività con i propri team di ricerca e personale: AstraZeneca, Esselunga, Bio4Dreams, Rold e Illumina stanno infatti progressivamente entrando a regime nell’ecosistema di MIND.

 Lendlease è responsabile della progettazione dello sviluppo privato dell’area che un tempo fu di Expo 2015, con una concessione di 99 anni e un investimento stimato in oltre 2,5 miliardi di euro. MIND è una partnership pubblico privata di Arexpo la società controllata dal Mef, Comune di Milano e Regione Lombardia, con Lendlease. MIND rispecchia la volontà di Arexpo e Lendlease di creare un ecosistema per la crescita socioeconomica che connetta imprese, start up e università del territorio ai migliori talenti di tutto il mondo, favorendo lo scambio e il trasferimento tecnologico tra ricerca e impresa, coinvolgendo la società e la comunità locale in un contesto urbano realmente sostenibile.

Sul totale di 1 milione di mq dell’intero distretto di MIND che ospita lo Human Technopole, l’Ospedale Galeazzi e presto anche il Campus dell’Università Statale, lo sviluppo privato di MIND in capo a Lendlease si estende su una superficie di 480mila mq e comprende il MIND Village e il West Gate – un’area a uso misto con uffici, residenze, retail, servizi, spazi pubblici il cui investimento stimato per lo sviluppo è di oltre 1 miliardo di euro.

Il MIND FEST

Sarà un vero e proprio festival quello allestito a MIND per la prima apertura del quartiere del futuro. In compagnia di artisti di strada, musica dal vivo, scienziati, esperti e sportivi, i visitatori entreranno per la prima volta a MIND, partendo dal grande portale colorato.

Si arriva con i mezzi pubblici, come per Expo 2015: fermata ferroviaria e della metropolitana Rho Fiera Milano e, se si prende l’auto, la si lascia rigorosamente al parcheggio in piazza Costellazione: solo mobilità elettrica a MIND.

Meglio ancora, a piedi.

Un sentiero giallo, l’opera di land art curata da Migliore+Servetto, porta direttamente nel Decumano di Expo 2015 dove un grande palco ospita concerti e musica di band e buskers dalle 10.30 del mattino fino a sera.  A passeggio nel nuovo quartiere dell’innovazione si potrà partecipare a workshop di street art con writers e performer, ammirare opere di land art di artisti e designer, ma anche tirare di scherma con i neocampioni mondiali della nazionale under 20 o fare una gara di tiri a basket come ai vecchi tempi.

 

La passeggiata a MIND diventa esplorazione della mente, con personaggi del calibro Giulio MairaProfessore di neurochirurgia italiano o l’occasione per conoscere le ultime ricerche legate alle scienze della vita.  Si potrà scegliere di seguire tra gli altri un workshop sul genoma o uno sui percorsi sensoriali al buio – Aprire la mente a Prima Vera MIND per non perdersi il futuro. Se non mancheranno incontri ravvicinati con esperti e scienziati, si potrà anche decidere di partecipare ai corsi collettivi di hip-hop o dancehall o fare training con esperti come il mitico Paolo Zotta o, ancora, assistere in compagnia a spettacoli di strada con bolle giganti.

 

Laboratori per grandi e piccoli per pensare insieme a come costruire le città del futuro e un mondo più sostenibile. Sarà installato ad esempio il primo workshop a ciclo continuo all’insegna del recycling, e si potrà partecipare alla costruzione di un’opera d’arte con materiali da riciclo, pensando agli stessi principi che hanno permesso a Lendlease di riciclare oltre il 98% dei materiali di demolizione e di recuperare molti fabbricati di Expo 2015. Si potrà partecipare tra gli altri ad un workshop sulla felicità, lasciandosi ispirare dalla bellissima opera d’arte collettiva realizzata da Artway of Thinking.

 

Al centro del MIND Village si troverà una corte dedicata al ristoro allestita con food truck, per una offerta di bevande e cibo per tutti i gusti: inclusi vegan, gluten free ed etnico.  E dalle 10.30 del mattino fino a sera la musica live nel palco centrale del decumano.  Per concludere la giornata di scoperta, si potrà salire sulla mongolfiera di MIND per vedere dall’alto il futuro di Milano che sta arrivando.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)