Pagamenti: Revolut Business lancia i QR code

di Andrea Trapani

Dopo l’introduzione di una soluzione di pagamento da remoto per i clienti, annunciata alla fine dello scorso anno, Revolut Business ha deciso di rendere ancora più semplice per le aziende l’accettazione dei pagamenti in modo immediato e di persona utilizzando i QR code che consentono i pagamenti nel rispetto del distanziamento sociale. 

Nella società di oggi molti imprenditori, dai commercianti ai proprietari di bar e ristoranti, passando per gli artigiani, possono trarre vantaggio dall’utilizzo dei QR code, accessibili tramite lo smartphone utilizzando solo l’app Revolut Business, senza dover acquistare nessun dispositivo aggiuntivo.

Questa funzionalità touch-free consente pagamenti immediati utilizzando una connessione Internet, che permette agli esercenti di verificare che il pagamento sia andato a buon fine in presenza del cliente. Gli esercenti possono utilizzare la loro app Revolut Business per generare un QR code che il cliente può scansionare con la fotocamera del telefono, il tutto mantenendo la distanza di sicurezza. Il cliente riceverà un messaggio che gli consentirà di scegliere tra Apple Pay, Visa o Mastercard e potrà quindi completare il pagamento dal proprio dispositivo iOS o Android.

I clienti Revolut Business possono utilizzare i QR code seguendo i seguenti passaggi:

1. Apri l’app mobile Revolut Business, crea una richiesta di pagamento e seleziona il QR code
2. Scegli la valuta, l’importo e una descrizione per il pagamento
3. Mostra il QR code al cliente in modo che possa scansionarlo
4. Il cliente può pagare con Apple Pay, Visa o Mastercard dal proprio dispositivo iOS o Android

Paulo Guichard, Product Owner Acquiring di Revolut afferma: “La popolarità dei QR code è in aumento perché questo metodo di pagamento è veloce, facile e consente alle persone di effettuare pagamenti a distanza, sempre più importanti durante la pandemia globale. Abbiamo eliminato la necessità di disporre di dispositivi o hardware aggiuntivi, tutto ciò che gli esercenti devono fare è utilizzare la loro app Revolut Business e mostrare ai clienti il QR code per accettare subito i pagamenti in tempo reale grazie a questo metodo efficiente e senza alcun contatto.”

I QR code possono essere utilizzati dai clienti Revolut Business in Italia, Regno Unito, Austria, Belgio, Francia, Danimarca, Germania, Irlanda, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Spagna, Svezia, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Estonia, Finlandia, Grecia, Ungheria, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Slovacchia e Slovenia.

Come abilitare i QR code

Per abilitare i QR code, i clienti Revolut Business devono aggiornare la loro app almeno alla versione 2.28 nello store iOS o Android. I clienti Revolut Business dovranno anche richiedere un Conto Esercente all’interno del loro account Revolut Business per utilizzarlo. Una volta inviata la richiesta, il team Revolut Business la esaminerà il prima possibile e si metterà in contatto per effettuare i passaggi successivi.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)