Campagne marketing efficaci per il ritorno in ufficio

di Valerio Longhi

Massimizzare le performance delle campagne pubblicitarie e ricostruire la fiducia dei consumatori tramite una strategia di dati basata sulla privacy 

Ogni marketer vuole che le proprie campagne ottengano risultati di business misurabili,  ma spesso si può notare come la performance di una campagna sia ostacolata da ragioni che esulano dal suo controllo.

Nel nostro panorama di crescita digitale – TikTok, reti di retail media, TV connesse, programmatic – la messaggistica creativa porta le campagne solo fino ad un certo punto. Oltre a fungere da ideatori, i marketer devono trovare e usare soluzioni tecnologiche in grado di fornire un reach più ampio ed approfondimenti sul proprio pubblico, in un mondo che presto sarà senza cookies

Il ricorso a rimedi veloci per le lacune nelle informazioni sui clienti, come le e-mail con hash, può sembrare la giusta soluzione (e la più semplice) quando, in realtà, la vostra campagna potrebbe annegare in un calderone di identity user, che si crea durante il customer journey di ogni cliente.

Man mano che i punti di contatto dei consumatori si espandono attraverso i canali digitali, vengono creati nuovi ID su ogni piattaforma, sito web e servizio di streaming che un cliente utilizza, impedendo di costruire una visione completa del cliente e di ottenere risultati migliori nelle campagne.

In un webinar tenutosi di recente, Christine Grammier e Travis Clinger di LiveRamp hanno analizzato come i marketer possono evitare che le loro campagne affondino in questo calderone di identity user e perdano segnale, e come possono massimizzare le prestazioni delle campagne con una strategia di dati duratura che raggiunga i consumatori attraverso i canali in totale rispetto della privacy. Ecco alcuni punti chiave della conversazione.

È possibile raggiungere i consumatori attraverso più punti di contatto di quanto si pensi.

Si può proteggere in modo significativo la privacy dei consumatori oggi, per prepararsi meglio alla legislazione futura.

È possibile collegare l’intero percorso del cliente per migliorare la personalizzazione.

Un customer journey frammentato è una costante nell’ecosistema odierno, su cui i marketer possono fare affidamento e prepararsi. Anche se non c’è un unico identificatore per regolare tutti i codici, alcuni hanno la capacità di massimizzare le prestazioni della campagna e rafforzare le relazioni con i consumatori.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)