Datori di lavoro e LinkedIn: cosa fare e cosa evitare

di Andrea Trapani

Attraverso le risposte di oltre 1000 intervistati, sono stati scoperti alcuni dati interessanti: dagli errori più comuni dei reclutatori su LinkedIn, alle ragioni per cui i candidati ignorano certe offerte di lavoro, fino a ciò che è necessario aggiungere in un’offerta di lavoro per essere vincente.
Ma ecco alcuni dati più nello specifico:
  • Un buon 62% dei candidati ha un atteggiamento negativo o molto negativo verso le aziende che fanno “ghosting” su LinkedIn.
  • Ben il 64% delle persone in cerca di lavoro trova fastidioso quando viene chiesto di compilare manualmente un modulo di domanda separato dopo aver inviato il curriculum tramite LinkedIn.
  • Circa il 95% delle persone in cerca di lavoro desidera che i datori di lavoro includano una fascia salariale nelle offerte di lavoro su LinkedIn.

Source Reclutamento LinkedIn : Gli errori fatali che commettono i datori di lavoro [Studio del 2022].

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)