Kaspersky: una vecchia vulnerabilità Microsoft Office è stata sfruttata sei volte di più nel secondo trimestre del 2023

di Redazione TecnoGazzetta

Un’altra vecchia vulnerabilità, CVE-2018-0802, si è rivelata l’“arma” più utilizzata dai criminali informatici, colpendo oltre 130.000 utenti.

Kaspersky ha scoperto la vecchia vulnerabilità di Microsoft Office che sta acquisendo popolarità tra gli aggressori che prendono di mira sia gli utenti che le aziende. Dall’inizio dell’anno, lo sfruttamento di CVE-2017-11882 è aumentato di quasi il 500%, con un impatto su migliaia di persone. Un’altra vecchia vulnerabilità, CVE-2018-0802, si è rivelata l’“arma” più utilizzata dai criminali informatici, colpendo oltre 130.000 utenti.

Dal momento che le vecchie versioni dei programmi Microsoft sono ancora molto utilizzate e rappresentano un bersaglio interessante per gli aggressori, è fondamentale installare una soluzione di sicurezza affidabile e aggiornare regolarmente i propri software.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)