Ricerca Dassault Systèmes: le opportunità offerte dall’IA e le piattaforme digitali per le PMI

di Redazione TecnoGazzetta

Secondo l’indagine di CITE Research per Dassault Systèmes, l’AI, le competenze di cybersecurity e le piattaforme digitali offrono opportunità alle piccole imprese

Dassault Systèmes  ha rivelato i risultati di un’indagine che mette in luce alcune tendenze che offrono oggi nuove opportunità alle startup e alle PMI (Piccole e Medie Imprese) di fare un salto di qualità rispetto alle aziende più grandi, vincolate da processi più consolidati e strutture aziendali esistenti.

Le capacità non sfruttate dell’intelligenza artificiale, le competenze in materia di IT e cybersecurity e la facilità delle piattaforme digitali sono alcuni dei temi emersi dall’indagine condotta su 1.000 dipendenti del settore tecnologico negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, in Germania e in Italia sulle tendenze dell’intelligenza artificiale, sulle carenze di competenze e sulla trasformazione digitale.  L’indagine sulle tendenze è stata condotta dalla società indipendente di ricerche di mercato CITE Research.

I partecipanti sono stati intervistati sulla loro percezione degli strumenti di IA sul posto di lavoro, sulle loro preoccupazioni per i problemi di cybersecurity e sulle conseguenze che possono avere competenze insufficienti in materia di IT e cybersecurity, sui loro livelli di trasformazione digitale e altro ancora.  I risultati principali includono:

  • L’IA trasformerà radicalmente l’industria e la società, ma le opportunità mancate e le prime incomprensioni dei suoi benefici daranno alle startup e alle piccole e medie imprese un vantaggio, con l’aiuto di capacità di calcolo fondamentali;
  • L’84% delle aziende consente l’uso dell’IA e il 68% ha utilizzato i chatbot, ma altre funzionalità di maggiore impatto, come la progettazione assistita, le integrazioni e l’apprendimento automatico, sono pronte a favorire  l’efficienza degli utenti;
  • Il 64% degli intervistati concorda sul fatto che è sempre più difficile trovare dipendenti con le competenze necessarie per competere. Il 73% è preoccupato per i problemi di cybersecurity, ma solo il 40% ha dipendenti con le giuste competenze per affrontarli;
  • Le conseguenze del divario di competenze in materia di cybersecurity includono costi più elevati di prodotti e servizi, problemi di sicurezza, tempi di commercializzazione più lenti e minor fatturato, rivelando aree di miglioramento per le imprese più piccole grazie alle giuste competenze;
  • L’87% delle organizzazioni ha spazio per incrementare la propria trasformazione digitale. Più di un terzo delle grandi aziende considera i costi di implementazione e le competenze di gestione della trasformazione digitale come ostacoli all’adozione, rivelando un’opportunità per le piccole imprese di cogliere le opportunità chiave con le piattaforme digitali.

“Abbiamo voluto esplorare argomenti attuali che hanno un impatto sulla nostra comunità SOLIDWORKS e 3DEXPERIENCE Works. Le tendenze emerse da questo sondaggio evidenziano i vantaggi unici che le piccole imprese ottengono diventando più agili, innovative, responsabilizzate e collaborative”, ha dichiarato Gian Paolo Bassi, Senior Vice President, 3DEXPERIENCE Works, Dassault Systèmes.  “Le nostre applicazioni SOLIDWORKS, che fanno parte del portafoglio 3DEXPERIENCE Works sulla piattaforma 3DEXPERIENCE, consentono a questa comunità di sfruttare la potenza dei gemelli virtuali per raggiungere questi obiettivi e avere successo in tutti gli aspetti della loro attività”.

I risultati dell’indagine sono stati presentati durante 3DEXPERIENCE World, l’evento annuale di Dassault Systèmes dedicato alla comunità 3DEXPERIENCE Works e SOLIDWORKS, che si è tenuto a Dallas dall’11 al 14 febbraio.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)