Scuole Senza Frontiere: il concorso di web journalism di MSF premia cinque alunni di Siena

di Redazione TecnoGazzetta

 Cinque studenti senesi sono tra i vincitori della III edizione di Scuole Senza Frontiere, il progetto di web journalism di Medici Senza Frontiere (MSF).

Francesca, Francesco, Madalina, Matteo e Sara della 4B del Liceo Linguistico Monna Agnese hanno partecipato al concorso con un articolo di approfondimento sulla guerra civile del Tigray, in Etiopia, dove i continui conflitti interni non risparmiano neanche gli ospedali.

La premiazione si è svolta sabato 13 novembre 2021 durante “Umanit’Aria”, la due giorni di incontri e dibattiti sui principali temi umanitari organizzata per i 50 anni di MSF. Oltre alla pubblicazione del loro lavoro sul sito di Scuole Senza Frontiere, gli studenti hanno vinto un abbonamento annuale in formato digitale al quotidiano “la Repubblica”.

Al via la IV edizione di Scuole Senza Frontiere

5 lezioni dal passato, 5 azioni per il presente, 5 idee per il futuro”, questo il fil rouge della IV edizione di Scuole Senza Frontiere, il progetto nato per avvicinare i ragazzi delle scuole secondarie di I e II grado ai grandi temi umanitari e al valore della testimonianza. Un’edizione particolare, che avrà al centro il cinquantesimo anniversario di azione medico-umanitaria dell’organizzazione.

Le attività vedranno coinvolti studenti e docenti delle scuole superiori di I e II grado di tutta Italia. Sul sito www.scuolesenzafrontiere.it sarà disponibile un Kit didattico che, partendo dalla storia di MSF, offrirà agli studenti lo spunto per interrogarsi sulle tematiche più attuali, intrecciando i nuclei tematici relativi all’apprendimento dell’educazione civica e agli obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda2030.

“Per i nostri 50 anni, chiederemo ai ragazzi di utilizzare la nostra storia, i fatti, i numeri e principi che caratterizzano l’identità di MSF, non solo per ricordarne l’impegno in un anniversario così importante per noi, ma perché quella storia, quei fatti, quei numeri e quei principi possano diventare strumento conoscitivo utile alle nuove generazioni, motore generativo di conoscenza e stimolo per l’emergere di nuove domande”  spiega Chiara Magni, responsabile del public engagement di MSF.                          

Da questo confronto, gli studenti potranno dare vita ad un elaborato di qualsiasi tipo (articolo, saggio, video, presentazione in PowerPoint, podcast), che potrà poi essere caricato sul sito www.scuolesenzafrontiere.it e iscritto al concorso finale.

Sono partner di Scuole Senza Frontiere importanti realtà del mondo della scuola, della comunicazione e del giornalismo: DeA ScuolaRepubblica Scuola, Internazionale, Limes, Fondazione Giangiacomo Feltrinelli, Dataninja school, Ong2.0 e Bookcity Milano.

MSF è un’organizzazione medico-umanitaria internazionale indipendente fondata nel 1971 da un gruppo di medici e giornalisti, che oggi fornisce soccorso in 88 paesi. Scuole Senza Frontiere è un progetto rivolto agli studenti di tutte le scuole secondarie di I e II grado realizzato da MSF in collaborazione con Step4, società leader nello sviluppo di progetti rivolti al mondo della scuola.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)