Azienda italiana scopre le vulnerabilità di GoToMeeting

di Fabrizio Castagnotto

Il team di Bug Hunting di Swascan, che aveva già svelato le vulnerabilità di Adobe, Microsoft, Lenovo, Huawei, Nokia e SAP ha recentemente portato alla luce le criticità di alcune Web Application e server di GoToMeeting

Il panorama della Cyber Security sta cambiando rapidamente. Ogni giorno vede l’affacciarsi di una nuova minaccia, per questo motivo è più importante che mai per coltivare i paradigmi di collaborazione derivanti dai Responsible Vulnerability Discosure.

Swascan sta rapidamente diventando l’autorità europea in questo campo, grazie ai riconoscimenti ottenuti con le sue collaborazioni nel campo del Responsible Vulnerability Discosure con aziende del calibro di Adobe, Microsoft, Lenovo, Huawei, SAP, Nokia e ora GoToMeeting.

Nell’ultimo mese infatti, Swascan, la società di Cyber Security fondata da Pierguido Iezzi e Raoul Chiesa, tramite il suo Cyber Security Research Team ha individuato alcune vulnerabilità, potenzialmente critiche, all’interno di alcune Web Application di GoToMeeting, leader nel settore dei Video Conferencing Software.
Nel comunicato, disponibile cliccando il link in allegato, tutti i dettagli del processo: dalla scoperta, alle tipologie di criticità fino all’attività di Remediation.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)