Epson: i dati confermano quanto la tecnologia impatta su ambiente ed economia

di Tommy Denet

Le business inkjet Epson sono una scelta responsabile per ambiente ed economia: i dati di vendita EMEA 2019 lo confermano

Durante l’anno fiscale 2019 (aprile 2019 – marzo 2020) i dati di vendita delle stampanti business inkjet Epson, nella regione EMEA, evidenziano quanto la scelta di tecnologie sostenibili possa svolgere un impatto positivo in termini di risparmio sui costi e quanto il loro ruolo potrebbe giocare anche sulla ripresa economica.

Nello specifico, le stampanti business inkjet Epson vendute durante questo periodo hanno il potenziale di ridurre i consumi energetici di circa 50,9 milioni di kWh all’anno rispetto all’uso di macchine laser equivalenti (1). Questo a sua volta ha una ricaduta positiva sull’ambiente naturale in quanto consente una riduzione di circa 17.700 tonnellate all’anno di CO2, un volume che richiederebbe una foresta di 816.000 alberi per essere assorbita ogni anno (2); e un impatto non secondario sotto il profilo economico grazie a un potenziale risparmio di costi energetici pari a 5,9 milioni di euro all’anno (3). Tutto questo dimostra ancora una volta quanto l’inkjet sia la scelta migliore per la sostenibilità, sia ambientale che economica.

Da diversi anni Epson sostiene il passaggio negli uffici dalla stampa laser a quella con tecnologia inkjet, che porta miglioramenti all’ecologia e all’economia aziendale; inoltre con la fase di gestione e di ripresa post-pandemia, integrare la sostenibilità nei piani aziendali aiuterà a proteggere sia il pianeta sia la salute dell’azienda a lungo termine.

Darren Phelps, vicepresidente di Epson Europa afferma: “Le misure di isolamento imposte in molti Paesi hanno determinato un significativo recupero ambientale ed è importante che oggi e anche nei prossimi mesi, mentre stiamo cercando un nuovo equilibrio, i benefici ambientali che abbiamo osservato possano essere mantenuti. Piccoli cambiamenti, ad esempio nelle scelte tecnologiche, possono dare un grande aiuto sia in termini ambientali con la riduzione della produzione CO2, sia in termini economici con un risparmio sui costi che consente di liberare risorse da investire in altre funzioni”.

1) Consumi energetici medi di un dispositivo laser in EMEA calcolato a 1,36 kWh/settimana e di una stampante inkjet EPSON per l’ufficio direttamente concorrente a 0,32 kWh/settimana, come indicato sul sito per entrambi i dati: https://www.epson.eu/neop-footnotes
(2) Media di CO2 generata per kWh di energia elettrica = 0,32 kg e media di CO2 assorbita da un albero all’anno = 21,78 kg come indicato sul sito per entrambi i dati: https://www.epson.eu/neop-footnotes
(3) Costo medio non domestico per kWh di energia elettrica = 0,117 ?, come indicato sul sito https://www.epson.eu/neop-footnotes

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)