Arte e motori, le opere di Luna Berlusconi illuminano la Porsche Christmas Night a Firenze

di Tommy Denet

In occasione della cena natalizia con i clienti, il centro specializzato della città del Giglio ha scelto di affiancare alle sue eleganti auto cinque opere della pittrice, rinsaldando il connubio che da sempre unisce arte e motori.

Passione per i motori, scintillante atmosfera nataliziaopere uniche nel loro genere: questi gli ingredienti che hanno reso una vera e propria ode all’arte e alla bellezza la Porsche Christmas Night, andata in scena il 29 novembre a Firenze presso Auto In Group. Ad accogliere gli ospiti, scelti fra i clienti più affezionati del marchio tedesco, sono state tre delle auto di punta firmate Porsche e le linee decise ed eleganti tipiche delle tavole dipinte da Luna Berlusconi. Il mondo dei motori e quello dell’arte sono sempre stati molto vicini: tra i primi artisti a celebrare la velocità si annoverano i Futuristi guidati da Marinetti, con la loro irrefrenabile passione per il progresso, seguiti poi da artisti del calibro di Andy Warhol o Ketih Haring. Durante la serata grande attenzione anche alla sostenibilità, un tema sempre più caro al mondo delle auto di lusso: gli ospiti hanno potuto ammirare una 911 Carrera, un Cayenne Coupé Hybrid e una Panamera Hybrid, auto contraddistinte da una tecnologia innovativa, capace di coniugare passione per le prestazioni e rispetto per l’ambiente. Ed è proprio su questo ultimo punto che il gruppo Porsche fiorentino ha deciso di investire gran parte del proprio piano di sviluppo industriale.

Quello tra l’arte e i motori è un legame che affonda le radici nel passato – spiega Luna Berlusconi – Le automobili non sono solo mezzi di trasporto ma, in molti casi, raffinate opere che uniscono design e tecnologia. Basti pensare che negli anni ’50 il MoMa, uno dei più celebri musei di New York, dedicò un’esposizione ai veicoli d’autore. Il disegno delle auto, così come quello di quadri e sculture, richiede infatti grandi capacità artistiche: dai cerchi agli interni nessun dettaglio può essere lasciato al caso. È un piacere poter affiancare le mie opere a queste incredibili auto, con le quali condividono la ricerca della bellezza”.

Cinque sono state le opere di Luna, rappresentata dalla galleria Laura Tartarelli Contemporary Art, esposte nel corso della serata: DivinaElena, ErmioneRifugio e Rinascita. Le prime tre rientrano nella serie Nudi, la più nutrita fra quelle prodotte sinora dall’artista, e celebrano il corpo della donna in tutte le sue forme. Le ultime due rientrano, invece, in Opacità, la collezione più recente firmata da Luna e caratterizzata dall’utilizzo dell’acrilico e del magnete stesi su pannelli di legno listellare. Tutte le opere della pittrice si contraddistinguono per l’utilizzo del colore a pennellate a volte lineari, altre ripetute in maniera disordinata.

Al centro della sua forma espressiva vi sono una straordinaria capacità di sintetizzare le forme e l’utilizzo del magnete, capace di rendere materica la tavola e di creare piani diversi: il nero abbraccia l’immagine e le figure sembrano fuoriuscire da una dimensione senza tempo.

Spiega Benedetta di Paolopresidente di Auto In Group, concessionaria Porsche per le province di Firenze e Arezzo: “Negli anni abbiamo cercato di creare una vera e propria community di appassionati di automobili sportive, accolti in un club esclusivo contraddistinto da lusso, cultura e relazioni. E questa serata va proprio in questo senso”.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)