Insider by TheFork

TheFork Manager, come gestire le prenotazioni dei clienti dei ristoranti

di Tommy Denet

A poco meno di 5 anni dal lancio in Italia, TheFork, piattaforma di prenotazione dei ristoranti leader in Europa e sussidiaria di TripAdvisor, ha lanciato oggi in Italia la nuova versione del suo software per i ristoranti, TheFork Manager. Obiettivo del nuovo gestionale è fornire ai ristoranti Partner una soluzione in grado di rispondere in modo semplice ed efficace alla digitalizzazione del settore, traendone i massimi benefici.

“TheFork collabora già con 67.000 ristoranti a livello globale. I nostri canali di prenotazione consentono ai ristoranti di raggiungere milioni di visitatori al mese e di convertire efficacemente questi utenti in clienti. Grazie alla nuova versione del nostro software per i ristoranti siamo oggi in grado di offrire anche una delle soluzioni tecnologiche più all’avanguardia del mercato” ha detto Almir Ambeskovic, responsabile dell’area Western Europe e membro del board di TheFork.

TheFork è oggi in grado offrire la migliore soluzione sul mercato ai propri ristoranti partner con una piattaforma più sicura, più performante e dotata di un’esperienza utente riprogettata sia su desktop che sui dispositivi mobili. TheFork Manager dunque continuerà a ottimizzare le prenotazioni e le operazioni e a migliorare servizio e ricavi, ma attraverso un’esperienza utente semplificata. Questa nuova versione del gestionale, inoltre, è stata creata in modo da aggiungere sempre più funzionalità garantendo ai ristoranti la possibilità di innovare costantemente senza investimenti aggiuntivi.

Essere prenotabili online rappresenta infatti un volano imprescindibile per i ristoranti. Secondo il recente studio “Studio dell’impatto economico di TripAdvisor e TheFork sul mercato della ristorazione 2019” realizzato in partnership con Strategy&, parte del network PwC, i ristoranti presenti su TheFork beneficiano mediamente di 5.1 settimane di ricavi aggiuntivi e registrano 16 volte il ritorno sull’investimento anche grazie a commissioni tra le più basse del mercato.

La soluzione è stata testata in Italia da Identità Golose Milano Powered by TheFork, primo hub internazionale della ristorazione.

“Il rapido affermarsi di una realtà come TheFork testimonia che il mondo della ristorazione sta attraversando un importante periodo di digitalizzazione e il pubblico apprezza sempre di più la possibilità di comparare online le varie insegne per poi prenotare dal proprio dispositivo mobile. Al di là degli evidenti benefici in termini di business, abbiamo potuto sperimentare che una piattaforma come TheFork è un formidabile strumento di lavoro che consente di monitorare in tempo reale l’apprezzamento del pubblico. Si tratta di un autentico indice di gradimento che favorisce il diffondersi di una sempre più spiccata attenzione alla qualità da parte dei ristoratori motivati ad assicurare al cliente una esperienza sempre più gratificante” ha aggiunto Claudio Ceroni, founder di Identità Golose Milano.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)