Moovit e Wetaxi viaggiano insieme: i tragitti del trasporto pubblico con la rete taxi

di Andrea Trapani

Moovit, app numero uno al mondo per la mobilità urbana con oltre 865 milioni di utenti, e Wetaxi, la piattaforma digitale per il taxi a Tariffa Massima Garantita, annunciano la loro partnership nel mercato italiano.

Da oggi all’interno dell’app Moovit nel pianificare un tragitto per raggiungere una destinazione gli utenti potranno scegliere anche i mezzi dell’app Wetaxi che vanno dunque ad integrarsi alla rete di trasporto pubblico e alle opzioni di micromobilità già disponibili. Se l’autobus è affollato, se la fermata della metropolitana è troppo distante per essere raggiunta a piedi o se la propria destinazione non è coperta dal servizio di trasporto pubblico di linea, i mezzi Wetaxi sono una nuova valida alternativa per tutti gli utenti Moovit. I taxi – in questa fase della pandemia – stanno giocando un ruolo fondamentale per la mobilità di tante persone che decidono di muoversi singolarmente spinti anche dai numerosi incentivi messi in atto da diverse aziende e Amministrazioni locali come ad esempio rimborsi o compensazioni.

Con i sistemi di pagamento elettronico in app viene infatti eliminato del tutto lo scambio di contante e i tassisti garantiscono sanificazioni quotidiane dell’abitacolo, mascherine, guanti e divisori tra conducente e passeggero. Inoltre, durante la pianificazione del tragitto, verranno anche resi noti all’utente il tempo stimato di arrivo del taxi, il tempo di percorrenza necessario per raggiungere la destinazione in macchina ma soprattutto la tariffa massima che si spenderà a bordo del taxi per compiere il tragitto: giunti a destinazione, Wetaxi garantirà infatti il pagamento in app del valore inferiore tra quello calcolato al momento della prenotazione e quello indicato dal tassametro.

Le flotte Wetaxi sono attive in oltre 20 città italiane tra cui le 4 principali città: Roma, Milano, Torino e Napoli, mentre l’app Moovit è attiva in tutte le aree italiane.

“Rendere più semplice la vita a chi si sposta nelle aree urbane, questa è la missione di Moovit dal 2012”, commenta Samuel Sed Piazza, responsabile italiano di Moovit. “Milioni di persone già si affidano alla nostra app per i loro spostamenti quotidiani, siamo felici che da oggi anche la rete Wetaxi sia una valida opzione per tutti loro, sia per compiere una piccola parte del proprio tragitto sia come mezzo sostitutivo al trasporto pubblico in caso di necessità”.

“La partnership con Moovit è per noi fondamentale poiché ci permette di raggiungere gli utenti in maniera capillare e creare una rete di mobilità di trasporto pubblico sempre più integrata e al servizio dei cittadini, assicurando la possibilità di scegliere spostamenti facili, sicuri e convenienti”, spiega Massimiliano Curto, CEO di Wetaxi. “Con questa collaborazione diamo inoltre un ulteriore sostegno alla ripartenza del settore, offrendo ai tassisti l’opportunità di essere più presenti sul mercato. Wetaxi continua a crescere grazie alla collaborazione con tante radiotaxi italiane ed inoltre a Roma, grazie alla collaborazione e al supporto della cooperativa Samarcanda 06.5551, diamo la possibilità a tutti i tassisti della capitale di ricevere le richieste taxi dei clienti della nostra app e da oggi anche degli utenti di Moovit”.

Con l’obiettivo di valorizzare la partnership con Moovit e dare la possibilità all’intero settore dei taxi di risollevarsi, Wetaxi ha inoltre messo in campoSmart&Safe”, un programma di affiliazione valido su tutta Italia che prevede sconti e retention che, insieme al Bonus governativo sui taxi, garantiscono un risparmio fino all’80% sulla singola corsa.

Con il programma “Smart&Safe” infatti ogni settimana facendo almeno 3 corse il cliente può guadagnare del credito Wetaxi da spendere nella settimana successiva sugli altri viaggi. In particolare, fino al 31 dicembre, i nuovi utenti – o quelli già registrati che non hanno mai utilizzato il servizio – potranno usufruire del 30% di sconto sulla prima corsa, mentre a Roma la promozione sarà valida sulle prime 5 corse. Tutti gli altri utenti (coloro che hanno già fatto la prima corsa o a partire da 7 giorni dopo la registrazione senza prima corsa) potranno invece usufruire di 5€ di credito ogni 3 corse alla settimana o di 10€ ogni 5 corse alla settimana.

Print Friendly, PDF & Email

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)