Indra presenta il primo grande aeroporto europeo gestito da remoto

di Redazione TecnoGazzetta

Indra sta implementando una soluzione di torre remota completamente integrata che supporterà HungaroControl nel suo obiettivo di gestire l’aeroporto Ferenc Liszt di Budapest da remoto, 365 giorni all’anno

Il progetto, che sarà presentato al World ATM Congress, farà di Budapest il primo aeroporto di una capitale europea ad essere gestito da controllori situati al di fuori dell’area aeroportuale. L’aeroporto di Budapest diventerà il primo aeroporto di una capitale europea ad essere gestito da remoto.

Nell’ottobre 2021, Indra si è aggiudicata dal fornitore di servizi di navigazione aerea HungaroControl il contratto per la fornitura di un sistema di torre completamente integrato ─ con display per la visualizzazione del traffico aereo e aeroportuale, sistema di piani di volo con etichette ed elenchi dei voli, logica di sicurezza estesa e funzioni di routing avanzate ─ ampliato con telecamere e sistemi di torre remota digitale.

Indra sta portando avanti il progetto secondo i tempi previsti e sta per iniziare l’installazione del sistema nella sua sede definitiva. L’azienda fornirà una postazione di controllo della torre all’avanguardia, completamente integrata con il resto dei sistemi e con funzionalità touch.

Il sistema di torre InNOVA, già in uso presso il centro di torre remota di Avinor in Norvegia, integra tutte le informazioni rilevanti e le funzionalità di controllo del traffico aereo e di sicurezza su un unico schermo. La soluzione ottica IRTOS fornirà ai controllori il display aeroportuale più avanzato del mercato, con qualità 4K, continuità di visione a 360 gradi grazie al software proprietario di Indra e funzionalità avanzate come la visione notturna a colori e livelli di realtà aumentata nel display, come l’etichettatura degli aeromobili, la sovrapposizione di informazioni sullo schermo o il rilevamento automatico di oggetti nella scena.

Oltre al sistema di torre remota operativa, Indra fornirà anche una torre remota di emergenza con un simulatore e un sistema di addestramento. La transizione operativa verso la nuova soluzione a torre remota a Budapest avverrà nel corso del 2024.

Il progetto è fondamentale per la modernizzazione della gestione del traffico aereo e costituisce un riferimento per il controllo digitale a distanza nei grandi aeroporti. HungaroControl presenterà la soluzione al World ATM Congress presso lo stand numero 1227.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)