TotalEnergies passa alla rete OT di Allied Telesis

di Fabrizio Castagnotto

L’azienda sostituisce la tecnologia legacy delle piattaforme petrolifere del Mare del Nord per garantire un funzionamento efficiente delle infrastrutture critiche.

TotalEnergies, azienda multi-energy globale, ha aggiornato la rete OT delle sue piattaforme per l’estrazione di petrolio e gas nel Mare del Nord con un’infrastruttura di nuova generazione di Allied Telesis, leader globale nelle soluzioni di connettività e negli strumenti di rete intelligenti, in collaborazione con il proprio partner di canale, Process Safety Solutions (PSS), specialista in sistemi di controllo e sicurezza.

La nuova rete comprende una serie di reti doppie ridondate, interconnesse tra tre piattaforme oil & gas, al servizio di oltre 400 nodi e i sistemi di Distributed Control System, Emergency Shutdown Safety Instrumented, Fire and Gas Safety Instrumented, Electrical Control, Multi Phase Pump Control e Alarm Management. Il progetto di upgrade comprendeva l’installazione di oltre 200 componenti hardware di Allied Telesis situati in 18 sale per le apparecchiature su tre piattaforme a circa 500 chilometri a nord di Aberdeen, al largo della costa scozzese. Con la rete legacy che registrava guasti dei componenti e preoccupazioni sulla disponibilità dei pezzi di ricambio e sul supporto per un’infrastruttura che stava diventando obsoleta, Allied Telesis ha fornito a TotalEnergies una rete affidabile, supportabile e sicura per la vita residua dell’impianto.

L’aggiornamento è stato completato nei tempi previsti, nel rispetto del budget e con disagi minimi. “Il cliente è estremamente soddisfatto,” afferma Myles Gowen, Systems Manager di PSS. “Abbiamo fatto una revisione post-progetto con loro, ed erano davvero entusiasti.”

Chris Dyke, Sales Director UK & Ireland di Allied Telesis, spiega che “l’upgrade di TotalEnergies è stato un progetto complesso, aggiudicato dopo una valutazione competitiva grazie ai punti di forza tecnologici e al costo competitivo della nostra soluzione e alla qualità del nostro team di supporto tecnico pre-vendita.”

Una finestra temporale di due settimane

PSS aveva prodotto un’analisi dettagliata sull’obsolescenza dell’intera rete OT del Sistema Integrato di Controllo e Sicurezza (Integrated Control and Safety System – ICSS) indicando i requisiti per una nuova rete e Allied Telesis era consapevole che l’upgrade avrebbe dovuto operare con molti sistemi legacy, offrendo al contempo i vantaggi delle tecnologie più moderne in termini di facilità di configurazione e robusta sicurezza. La rete aggiornata avrebbe toccato la maggior parte delle piattaforme con numerosi sistemi head end e 18 cabinet remoti. Pertanto, era necessario disporre di apparecchiature di livello enterprise con elevati livelli di tolleranza ai guasti e resilienza, nonché di compatibilità con le versioni precedenti, in modo che i nuovi componenti di rete potessero interagire con i componenti legacy non ancora sostituiti

“A complicare ulteriormente l’aggiornamento, l’impossibilità di spegnere tutte le vecchie apparecchiature in una volta sola per installare la nuova rete con un aggiornamento “rip and fit”, poiché ciò avrebbe interrotto di fatto il funzionamento degli impianti, cosa che non era possibile,” spiega Gowen. “Abbiamo dovuto lavorare per gradi, – uno switch, un’apparecchiatura alla volta – e integrare la compatibilità con le versioni precedenti nel progetto, in modo che il nuovo kit potesse parlare con il precedente e viceversa. Ciò significava anche supportare alcuni protocolli insoliti.”

Cybersecurity integrata

La nuova rete migliora notevolmente la sicurezza informatica delle piattaforme petrolifere. L’installazione di Allied Telesis consente l’hardening del sistema in linea con la norma IEC 62443, fornendo maggiore sicurezza, grazie a segregazione VLAN, blocco delle porte e porte di gestione dedicate, ed è previsto anche il controllo degli accessi fisici. Convertitori multimediali e rack sono utilizzati per estendere le reti di comunicazione peer to peer del sistema Emergency Shutdown Safety Instrumented e del sistema Fire and Gas Safety Instrumented tra i vari moduli offshore.

Partnership positiva

PSS è molto soddisfatta dell’esperienza di collaborazione con Allied Telesis. “È stato un piacere lavorare con il loro team,” afferma Andrew Thompson, Technical Director di PSS. “Quando il progetto è stato avviato, sono stati molto reattivi nella risposte, ogni volta che ne abbiamo avuto bisogno, tanto che sicuramente lavoreremo ancora con loro.”

Il case study completo è disponibile qui.

 

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)