Epson e Istituto Rizzoli: insieme per “Epson Palestra creativa”

di Fabrizio Castagnotto

Epson Italia, in collaborazione con l’Istituto Rizzoli di Milano, lancia una sfida agli studenti: sviluppare un progetto di comunicazione visiva in ambito retail. Un modo per confrontarsi con i tempi e le richieste del mondo del lavoro

“Epson Palestra creativa – Tecnologia e creatività per la comunicazione sul punto vendita” è il progetto che Epson Italia e Istituto Rizzoli di Milano hanno messo a punto per coinvolgere gli studenti delle classi terze dell’istituto in un’attività teorico-pratica con un obiettivo concreto: sviluppare e realizzare un progetto di comunicazione per il settore GDO.

Obiettivo dell’iniziativa, che si svolgerà tra ottobre e gennaio, è valorizzare l’importanza della comunicazione visiva stampata in ambito retail attraverso un percorso formativo, declinato in diversi momenti con esperti dell’azienda giapponese e docenti dell’Istituto Rizzoli.

Dopo il briefing di apertura tenutosi lo scorso 4 ottobre con Renato Sangalli, Head of Sales C&I Printing di Epson Italia, Paola Mondinari, dirigente dell’istituto, Luisella Malighetti, responsabile marketing e Loredana Fenaroli, docente di graphic design, il progetto prosegue con l’alternarsi di lezioni teoriche e incontri di pratica dove gli studenti possono mettersi alla prova, partendo dall’ideazione del logo per arrivare fino alla realizzazione del manifesto e dell’immagine coordinata.

I momenti di formazione, illustrati da esperti Epson, riguardano la gestione del colore, il flusso di lavoro sino alla produzione, il supporto specifico per la stampa al fine di ottenere un prodotto fonale del tutto allineato alla proposta creativa.

Paola Mondinari, dirigente dell’Istituto Rizzoli afferma: “Essere affiancati da Epson in questa avventura è davvero una soddisfazione e un punto di forza. Ciò che ci accomuna è l’attenzione per la formazione intesa non solo come il mero apprendimento di concetti, ma come insieme di valori che abbracciano dimensioni più alte, quali il rispetto per il pianeta e l’agire responsabile. Tali qualità passano anche da partnership come queste, dove gli studenti sono chiamati a dimostrare la propria creatività”.

“Con questa iniziativa – sostiene Renato Sangalli, Head of Sales C&I Printing di Epson Italia – Epson esprime l’impegno in ambito education e vuole comunicare ai ragazzi quanto sia importante farsi spazio tra i molteplici messaggi che, in diversi ambiti, ogni giorno ci stimolano. Per questo progetto ci si vuole soffermare proprio su quelli relativi al punto vendita. L’azienda sostiene gli studenti non solo con la formazione tecnica, ma anche mettendo a disposizione le stampanti signage per consentire loro di sviluppare il progetto in concreto”.

Partner ideale dell’istituto, Epson si pone come un una guida in grado di offrire ai ragazzi le expertise tecniche per poter unire la fase creativa con quella di produzione, fornendo inoltre informazioni sui prodotti dell’azienda che concretamente daranno forma alla loro creatività; nello specifico, i modelli usati per questo progetto sono le stampanti SureColor delle serie T e P che rispondono a esigenze diverse e si caratterizzano per prestazioni elevate, qualità dell’immagine e inchiostri di tipo diverso per adattarsi nel miglior modo ai supporti utilizzati di volta in volta.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)