Italiaonline certifica i suoi formati pubblicitari con Lume Research

di Enrico Cremonese

La principale internet company italiana e l’ente specializzato nella misurazione dell’attention attraverso l’eye-tracking attestano la qualità e le alte performance dell’offerta premium di Italiaonline

Italiaonline è il primo publisher in Italia a certificare i formati pubblicitari premium della propria offerta pubblicitaria con Lumen Research, una delle aziende più quotate a livello internazionale nella misurazione dell’attention dei formati pubblicitari.

L’attuale era mediatica espone il consumatore ad un overload informativo di contenuti e annunci pubblicitari senza precedenti. Diretta conseguenza di ciò è che molto spesso un utente “non vede” o ”presta scarsa attenzione” alla pubblicità presente sui siti web, sui social, in TV.

La vera sfida per i brand e gli inserzionisti è quindi quella di intercettare e catturare l’attenzione degli utenti. L’attention, infatti, genera maggiore ricordo (memorability) e una maggiore predisposizione dell’utente a compiere un’azione (ad esempio: un acquisto).

Le leve di prodotto su cui si fonda l’approccio di Italiaonline in termini di attention sono:

–         Rilevanza contestuale e alto stay-time dei suoi utenti

–         Creatività ad alto impatto e interattive sviluppate dal team brand solutions

–         Dati che permettono di fare un targeting efficace e personalizzare le creatività

Lo studio condotto con Lumen Research attesta che Italiaonline è in grado di offrire dati oggettivi riguardo al fatto che i formati della sua offerta pubblicitaria premium generano effettivamente attention; pertanto, le campagne sui suoi media e sulle sue properties hanno un maggiore ROI (return on investment).

“Il tema dell’attention e della media quality in generale, è centrale nella nostra visione e strategia di prodotto. L’attention in particolare è una metrica cross-funnel nel senso che unisce gli indicatori di branding a quelli di performance, quindi lavorare sull’attention permette non solo di avere risultati in termini di awereness ma porta anche ad una riduzione significativa del CPA e genera un ROI più significativo a lungo termine. I risultati del lavoro fatto con Lumen Research sono una ulteriore riprova del nostro impegno a garantire prodotti pubblicitari che rispondono agli obiettivi di marketing dei nostri clienti.” dichiara Domenico Pascuzzi, Publishing & VAS Director di Italiaonline.

“La nostra ricerca con Italiaonline ha evidenziato come una inventory di qualità possa generare sia attenzione che risultati per i brand. Questo studio è un punto di riferimento che dimostra come gli editori possono ottenere, allo stesso tempo, sia risultati migliori per gli inserzionisti che una user experience migliore per gli utenti e in questo Italiaonline sta facendo da apripista,” commenta Amelia Wallis, Lead Attention Consultant di Lumen Research.

 

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)