Acer e gli eSport al centro di una didattica innovativa

di Fabrizio Castagnotto

Il ruolo delle nuove tecnologie SpatialLabs e IA per promuovere esperienze educative significative,  inclusive e stimolanti. 

Acer è presente al BETT, la più grande fiera al mondo dedicata alle tecnologie  per l’istruzione, ove ricopre anche il ruolo di Technology Partner for Esports @Bett.

L’evento è presso l’ExCel Convention Centre di Londra e rappresenta l’occasione in cui incontrare docenti ed educatori che  gravitano intorno al mondo scolastico e poter creare relazioni proficue per dare vita a progetti e  soluzioni con lo scopo di migliorare la qualità e l’innovazione nell’istruzione. I visitatori possono visitare  lo stand Acer nell’arena Esport e provare le tecnologie all’avanguardia in ambito 3D progettate  appositamente per le scuole.

Esport nell’istruzione in costante crescita

La crescita degli Esports nel panorama educativo è sostenuta da un incredibile aumento del 75% degli  spettatori dal 20201, che ha raggiunto il massimo storico di 2,76 miliardi di ore visualizzate nel 2023.  Una impennata che riflette il potenziale del settore nel ripensare anche ai paradigmi educativi. Con gli  eventi sportivi dal vivo su piattaforme digitali, che hanno registrato un aumento del 2.100% degli  spettatori, gli Esport rappresentano un potente strumento per coinvolgere gli studenti e coltivare le  competenze in materia di collaborazione, creatività e discipline STEAM.1Inoltre, sono un ottimo  strumento per favorire un’esperienza pratica nell’editing video e audio, nella progettazione grafica, nella  trasmissione e nella gestione degli eventi, gettando solide basi per l’eccellenza accademica e  professionale.

La case history di Acer con il Barnsley College ha l’obiettivo di dimostrare come gli Esport possano essere  integrati in modo perfetto ed efficace nei programmi accademici, stimolando così l’interesse dei ragazzi  in ambito STEAM. Le innovazioni tecnologiche dell’azienda si allineano perfettamente alle esigenze dell’istruzione contemporanea, consentendo agli studenti di coltivare la loro passione per il gaming  attraverso percorsi di carriera dedicati.

Durante il keynote del 25 gennaio – “Level up your academic studies with Esports” – Acer, Intel e il  Barnsley College hanno raccontato l’esperienza dell’adozione degli Esport nel curriculum scolastico con  il supporto della tecnologia. La sessione si è concentrata sul ruolo degli Esport nel creare nuovi percorsi  educativi e di carriera all’interno dell’istruzione superiore e nel coltivare le capacità imprenditoriali,  comprendendo anche l’integrazione degli Esport nell’istruzione K12, con un’attenzione particolare  all’inclusività e al ruolo centrale delle donne nel settore.

Il ruolo del 3D e dell’IA nell’education 

Questo slideshow richiede JavaScript.

L’apprendimento immersivo è l’ultima frontiera dell’istruzione, in grado di migliorare l’esperienza degli  studenti per aumentare le loro capacità di memorizzazione delle informazioni grazie al coinvolgimento.  All’interno di un’area dedicata alla tecnologia SpatialLabs, i visitatori possono sperimentare lo  SpatialLabs Experience Center Pro di Acer, destinato a trasformare gli approcci educativi in ambito Esport.  Questa piattaforma consente a studenti e professionisti di visualizzare e interagire con modelli 3D  complessi, favorendo un livello avanzato di coinvolgimento e comprensione. Si tratta di un esempio di  come le tecnologie 3D immersive di Acer vengano adottate in questo ambito, migliorando non solo  l’esperienza di gioco ma anche fornendo preziose competenze trasferibili nella progettazione e nello  sviluppo 3D.

In occasione del CES di Las Vegas di inizio gennaio, Acer ha annunciato la nuova lineup di prodotti 3D  stereoscopici SpatialLabs: il notebook Aspire 3D 15 SpatialLabs™ Edition – con applicazioni basate  sull’intelligenza artificiale per la visione 3D senza occhiali e la creazione di contenuti – e il monitor  gaming Predator SpatialLabs View 27 .

Come il 3D, anche l’Intelligenza Artificiale (IA) sta influenzando il nostro modo di apprendere. In questo  caso l’intelligenza artificiale e l’istruzione vanno di pari passo per migliorare l’esperienza di  apprendimento degli studenti. Gli insegnanti possono creare contenuti didattici interessanti e  accattivanti. Allo stesso modo, i giovani possono utilizzare l’intelligenza artificiale per migliorare il  processo di apprendimento e comprendere meglio argomenti complessi.

Acer Chromebook Plus 515 offre agli studenti funzionalità avanzate per massimizzare la loro  produttività ed esprimere la loro creatività con facilità. Grazie alle funzioni di intelligenza artificiale  generativa Firefly e alla precisione di Photoshop insieme all’applicazione all-in-one Adobe Express, i  ragazzi hanno a disposizione tutto ciò di cui hanno bisogno per creare immagini e progettare i loro  contenuti.2

Le funzionalità integrate di editing consentono inoltre di migliorare foto e video in modo più rapido e  semplice. Ad esempio, la funzione Gomma Magica, potenziata dall’intelligenza artificiale nell’app  integrata di Google Foto, rimuove facilmente le distrazioni indesiderate, mentre pochi semplici click sugli  strumenti per la creazione di filmati consentono di effettuare modifiche avanzate ai video. Se non è  disponibile una connessione internet, con i dispositivi Acer Chromebook Plus si può sfruttare la  sincronizzazione dei file, che garantisce che Google Docs, Sheets e Slides siano sempre accessibili  tramite Chromebook Plus File Manager, sia online che offline.3

I nuovi notebook TravelMate Windows 11 Pro sono dotati di Microsoft Copilot, un servizio di chat con  intelligenza artificiale realizzato per le aziende e le scuole. Incoraggia gli studenti e gli utenti a essere più  efficienti nei task quotidiani e consente loro di generare rapidamente contenuti, riassumere documenti e  apprendere nuove competenze. Può anche insegnare il coding e altri argomenti complessi. Inoltre,  Copilot garantisce la sicurezza dei dati e assicura che non vengano diffusi in rete.

Vuoi ricevere gli aggiornamenti delle news di TecnoGazzetta? Inserisci nome ed indirizzo E-Mail:


Acconsento al trattamento dei dati personali (Info Privacy)